Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.904,40
    -360,97 (-1,05%)
     
  • Nasdaq

    13.632,40
    -136,52 (-0,99%)
     
  • Nikkei 225

    27.588,37
    +66,11 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,1328
    -0,0027 (-0,24%)
     
  • BTC-EUR

    31.962,05
    +649,66 (+2,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    822,31
    +11,71 (+1,44%)
     
  • HANG SENG

    24.656,46
    -309,09 (-1,24%)
     
  • S&P 500

    4.344,42
    -53,52 (-1,22%)
     

Industria, in 4° trimestre produzione sale ancora: +0,1% ottobre, +0,2% novembre

·1 minuto per la lettura

Nel 4° trimestre del 2021, la produzione industriale italiana starebbe proseguendo il trend di crescita già osservato nel corso dell’anno, anche se con un passo meno sostenuto. Lo rileva il Centro Studi Confindustria che nella sua Indagine Rapida sulla produzione industriale, diffusa oggi, evidenzia che gli incrementi in ottobre (+0,1%) e novembre (+0,2%) implicherebbero una variazione trimestrale acquisita dello 0,2%, un ritmo più contenuto di quanto osservato nei primi tre trimestri (rispettivamente +1,5%, +1,2% e +1,0%).

Il Csc spiega che le ragioni di tale dinamica sono riconducibili in parte ad un fisiologico rallentamento (l’Italia è quella che tra le grandi economie europee a settembre si posizionava meglio rispetto al periodo pre-pandemia, +1,5% rispetto a febbraio 2020, mentre Germania e Spagna non hanno ancora chiuso il gap produttivo), in parte all’emergere di fattori limitativi della produzione, quali la scarsità di alcune componenti e materie prime, al maggior ricorso alle scorte di magazzino, al rallentamento produttivo dei principali partner commerciali e al maggior grado di incertezza.

Le imprese intervistate dal Csc hanno rilevato un aumento della produzione industriale dello 0,1% in ottobre rispetto a settembre e dello 0,2% in novembre.

A ottobre e novembre scorsi i livelli di attività delle imprese italiane in entrambi i mesi si sono mantenuti superiori di oltre l’1% rispetto alla media dei primi nove mesi dell’anno. Gli ordini in volume destagionalizzati sarebbero aumentati rispettivamente dello 0,6% e dello 0,5% mensili, a quanto emerge dall'indagine.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli