Italia markets open in 2 hours 5 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.406,71
    -256,79 (-0,87%)
     
  • EUR/USD

    1,2026
    -0,0033 (-0,28%)
     
  • BTC-EUR

    40.645,46
    +1.608,54 (+4,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    980,96
    -5,70 (-0,58%)
     
  • HANG SENG

    29.027,64
    -424,93 (-1,44%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Industria: modesta ripresa della produzione a gennaio, nel 2020 peggiore caduta dal 2009

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

La produzione industriale italiana recupera a gennaio (+1,0%), dopo la sostanziale stagnazione rilevata in dicembre (-0,1%). Nel quarto trimestre del 2020 si è avuta una diminuzione dello 0,8% sul terzo e nel 2020 dell’11,4% sul 2019 (nei dati corretti per gli effetti di calendario), un calo meno forte di quello registrato nel 2009, l’anno della crisi finanziaria internazionale (-18,7%). E' quanto emerge dall'indagine rapida del Centro studi di Confindustria (CsC) sulla produzione industriale. Alla luce dei risultati dell’indagine, spiegano gli esperti, risulta lievemente negativo il contributo dell’industria alla variazione congiunturale del Pil italiano nell’ultimo trimestre del 2020, diminuito del 2,0% secondo le stime preliminari dell’ISTAT. La dinamica tra fine 2020 e inizio 2021 conferma il persistere di un contesto economico debole, soprattutto a causa dell’andamento nei servizi, fortemente penalizzati dalle misure di contenimento introdotte negli ultimi mesi per frenare la crescita dei contagi da Covid-19.