Italia markets close in 3 hours 38 minutes
  • FTSE MIB

    24.579,48
    +50,79 (+0,21%)
     
  • Dow Jones

    34.035,99
    +305,10 (+0,90%)
     
  • Nasdaq

    14.038,76
    +180,92 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,38
    -0,08 (-0,13%)
     
  • BTC-EUR

    50.700,77
    -1.797,22 (-3,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.351,77
    -29,18 (-2,11%)
     
  • Oro

    1.778,00
    +11,20 (+0,63%)
     
  • EUR/USD

    1,1992
    +0,0016 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    4.170,42
    +45,76 (+1,11%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.014,21
    +20,78 (+0,52%)
     
  • EUR/GBP

    0,8686
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CHF

    1,1011
    -0,0022 (-0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,4986
    -0,0024 (-0,16%)
     

Infermiere schierato contro il covid in prima linea

·1 minuto per la lettura
infermiere covid
infermiere covid

La Regione Campania ha diffuso i nuovi dati dell’epidemia del coronavirus, purtroppo sempre negativi: il bollettino riporta 2.215 nuovi tamponi positivi nella Regione, di cui 211 derivanti da test antigenici rapidi con un rapporto positivi/tamponi del 9.74%.

Infermiere in prima linea contro il covid

Un infermiere in servizio nell’azienda ospedaliera dei Colli, in prima linea nella lotto contro il covid a Napoli, ha pubblicato un lungo post su Facebook per sfogare un pò della sua frustrazione e stanchezza ripetendo spesso la parola “avvilente”…

Una foto impressionante

La foto che Flavio De Cicco ha pubblicato sulla sua pagina Facebook lo ritrae a lavoro in ospedale, chiuso nella tuta protettiva, coperto dalla testa i piedi, con guanti e visiera, a fissare il vuoto stanco e avvilito. Il suo dolente messaggio è diventato subito virale per la franchezza e l’amarezza delle sue parole.

Dopo un anno ancora si lotta contro il covid

Ora che abbiamo iniziato la campagna vaccinale c’è chi sostiene che le dosi non siano abbastanza perchè non si vuole davvero sconfiggere il coronavirus, così come c’è chi ha deciso di non rispettare le regole e le chiusure e i contagi continuano a salire.

De Cicco, che è stato il primo infermiere rianimatore del reparto Covid a cui è stato somministrato il vaccino anti-Covid, ha scritto: “È avvilente non avere la più pallida idea di quando questa storia potrà finire. È avvilente non ricordare quasi ormai quando è iniziata. È avvilente il numero dei casi in continuo aumento. È avvilente l’aggressività di queste varianti”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.