Italia markets open in 7 hours 19 minutes
  • Dow Jones

    29.926,94
    -346,93 (-1,15%)
     
  • Nasdaq

    11.073,31
    -75,29 (-0,68%)
     
  • Nikkei 225

    27.311,30
    +190,80 (+0,70%)
     
  • EUR/USD

    0,9797
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    20.379,39
    -321,65 (-1,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    456,11
    -7,01 (-1,51%)
     
  • HANG SENG

    18.012,15
    -75,82 (-0,42%)
     
  • S&P 500

    3.744,52
    -38,76 (-1,02%)
     

Inflazione, bonus 200 euro e politica Bce insufficienti: serve la scala mobile?

(Adnkronos) - L’inflazione continua a salire e l’aumento dei prezzi dell’energia spinge al rialzo anche quelli alimentari. In questa situazione, Emiliano Brancaccio, professore di politica economica all’università del Sannio (Benevento), spiega in un’intervista a Money.it che “la politica monetaria restrittiva della Bce è insufficiente per combattere gli aumenti, così come lo sono gli interventi spot come il bonus 200 euro”.

In particolare, guardando il carrello della spesa, i prezzi continuano a correre senza sosta: quelli dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona, ad agosto crescono del 9,7%, un aumento che non si registrava da giugno 1984. Rallentano invece i prodotti ad alta frequenza d’acquisto: da +8,7% a +7,8%.

Quanto all’energia elettrica, i prezzi del mercato libero crescono del 20,5% da luglio e del 135,9% su base annua. Quelli del gas salgono del 22,8% rispetto al mese precedente e del 62,5% rispetto ad agosto 2021. Questa dinamica è solo in parte compensata dal rallentamento dei prezzi del gasolio per mezzi di trasporto (-9,2% il dato mensile), della benzina (-10,4% da luglio) e del gasolio per riscaldamento (-6,0%).

Intanto la Banca centrale europea, ha aumentato i tassi di interesse, con l’obiettivo di spegnere la fiammata inflazionistica. Ma ancora non sono state messe in campo soluzioni definitive.