Italia Markets closed

Inflazione: Istat, +0,2% m/m a dicembre (preliminare)

Daniela La Cava

Secondo le stime preliminari diffuse oggi dall'Istat, a dicembre l’indice nazionale dei prezzi al consumo per

l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registra un aumento dello 0,2% su base mensile e dello

0,5% su base annua (da +0,2% del mese precedente). I dati sono in linea con il consensus Bloomberg.

La lieve accelerazione dell’inflazione di dicembre, indica l'Istat, è imputabile prevalentemente all’inversione di tendenza dei prezzi dei beni energetici non regolamentati (che passano da -3,0% a +1,6%). Quanto all'inflazione di fondo, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, e quella al netto dei soli beni energetici mostrano a dicembre lo stesso dato di novembre (rispettivamente +0,7% e +0,8%).

"La leggera ripresa dell’inflazione osservata a dicembre è imputabile principalmente all’accelerazione dei prezzi dei carburanti (una componente molto volatile del paniere), che hanno registrato un’inversione di tendenza rispetto agli ultimi mesi", commentano gli esperti dell'istituto di statistica.