Italia markets close in 2 hours 15 minutes
  • FTSE MIB

    25.723,36
    -13,39 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    34.299,33
    -94,42 (-0,27%)
     
  • Nasdaq

    14.072,86
    -101,29 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    29.291,01
    -150,29 (-0,51%)
     
  • Petrolio

    72,09
    -0,03 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    32.248,92
    -1.211,12 (-3,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    968,82
    -41,79 (-4,14%)
     
  • Oro

    1.860,20
    +3,80 (+0,20%)
     
  • EUR/USD

    1,2123
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • S&P 500

    4.246,59
    -8,56 (-0,20%)
     
  • HANG SENG

    28.436,84
    -201,69 (-0,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.146,13
    +2,61 (+0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8583
    -0,0029 (-0,33%)
     
  • EUR/CHF

    1,0897
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4762
    -0,0013 (-0,09%)
     

Inflazione Sopra le Attese per l’Area EURO, Cambia Qualcosa per l’Euro Dollaro?

·2 minuto per la lettura

L’ Indice dei Prezzi al Consumo della zona EURO ha riportato un risultato oltre le aspettative (2% contro un atteso 1,9%) che potrebbe influenzare non poco l’andamento futuro del prezzo dell’euro dollaro che sembrava dar inizio ad un ribasso nelle prime settimane del mese di giugno dopo le ultime news riguardanti il future USD.

Il dollaro USA non ha avuto un buon mese di maggio, nonostante condizioni di stagionalità favorevoli. L’erosione in corso dei rendimenti reali statunitensi, grazie alle crescenti aspettative di inflazione e ai rendimenti stagnanti del Tesoro statunitense, si è rivelata un’influenza negativa sull’azione dei prezzi del dollaro USA, come è stato per gran parte del 2020. Ora che sta uscendo da quello che avrebbe dovuto essere il suo mese migliore dell’anno, il dollaro USA, dopo l’ultimo dato targato EURO, potrebbe subire ulteriori ribassi.

Cambio euro dollaro, le considerazioni di maggio

La mancanza di aumento dei rendimenti dei titoli del Tesoro USA, unita alle crescenti pressioni inflazionistiche per tutto maggio, ha trascinato al ribasso i rendimenti reali statunitensi. Anche con gli sforzi nascenti del tapering che iniziano a diventare più probabili, la Federal Reserve ha segnalato in modo abbastanza forte che crede ancora che il recente aumento delle pressioni inflazionistiche sia solo transitorio.

Se le crescenti aspettative di inflazione a breve termine iniziano a superare i guadagni dei rendimenti del Tesoro USA, il dollaro USA andrà ancora più in difficoltà (soprattutto considerando la mancanza di un serio rimbalzo dell’USD quando i rendimenti reali statunitensi sono aumentati nella seconda metà del mese).

Il mese di giugno sarà decisivo per le sorti dell’euro dollaro?

Analisi Tecno-Grafica del fiber

È ben definito il movimento rialzista dell’euro dollaro (quotazione al momento della scrittura a 1,2228).

L’EURO potrebbe beneficiare grazie al dato dell’inflazione sopra le attese e alla difficoltà dell’USD di questi mesi, ovviamente il cambio deve superare prima il target intermedio a 1,2243. Nel momento in cui il prezzo chiuderà al di sopra di esso i prossimi 2 obiettivi (breve/medio termine) sono posti a 1,2329 (massimo del 2021) e 1,2828 (Onda 3 minore).

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: