Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.792,67
    -323,73 (-0,92%)
     
  • Nasdaq

    14.780,53
    +19,24 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,1840
    -0,0028 (-0,24%)
     
  • BTC-EUR

    33.652,54
    +1.078,43 (+3,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    977,06
    +50,30 (+5,43%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • S&P 500

    4.402,66
    -20,49 (-0,46%)
     

Inflazione Usa, se i rialzi dipendono dai prezzi delle auto usate (analisti)

·1 minuto per la lettura

I dati sull'inflazione per i consumatori americani dipendono più dai prezzi delle auto usate che dagli equilibri tra domanda e offerta. Normalmente le previsioni non sono difficili, basta vedere il saldo tra produzione e domanda per valutare la pressione sui prezzi. Dopo anni di studi, il lavoro di un'economista si riduce a dover conoscere il valore attuale di una Honda Civic del 1997. Questo il commento sul tema di Paul Donovan, Chief Economist di UBS Global Wealth Management. L'attuale incremento dei prezzi ha spinto l'inflazione americana al 5% lo scorso mese, ma per i 100 milioni di cittadini statunitensi che non hanno la patente il rialzo è rimasto vicino all'1,5%. "Questo offre uno grande margine di errore sulle previsioni, ma le aspettative sono per una stabilità o un leggero calo dell'inflazione man mano che svanisce l'effetto rincari del petrolio", aggiunge Donovan.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli