Italia markets closed
  • Dow Jones

    27.548,34
    -137,04 (-0,49%)
     
  • Nasdaq

    11.422,04
    +63,11 (+0,56%)
     
  • Nikkei 225

    23.485,80
    -8,54 (-0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,1830
    +0,0017 (+0,14%)
     
  • BTC-EUR

    11.577,13
    +477,79 (+4,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    271,43
    +10,14 (+3,88%)
     
  • HANG SENG

    24.787,19
    -131,59 (-0,53%)
     
  • S&P 500

    3.397,94
    -3,03 (-0,09%)
     

Influenza in anticipo: c'è il primo caso. Parla l'esperta

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Influenza in anticipo: c'è il primo caso a Parma (Getty Images)
Influenza in anticipo: c'è il primo caso a Parma (Getty Images)

È stato identificato il primo caso di influenza stagionale, in lieve anticipo rispetto agli scorsi anni, e che segna l'avvio della stagione influenzale in Italia. L'isolamento è avvenuto a Parma, da parte dell'equipe della direttrice della Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia dell'ateneo parmense Adriana Calderaro. Si tratta di un bambino di 9 mesi e l'isolamento ha evidenziato un virus influenzale del ceppo A sottotipo H3N2. L'isolamento del primo caso, afferma Calderaro, "è avvenuto leggermente in anticipo rispetto agli scorsi anni".

GUARDA ANCHE - Vaccino anti influenza preserva alcune persone da Covid-19

Si tratta di un virus "non nuovo, rispetto al quale una gran parte della popolazione adulta ha dunque già sviluppato gli anticorpi". Ad affermarlo è Adriana Calderaro, direttrice della Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia dell'ateneo di Parma, la cui equipe ha effettuato l'isolamento del primo caso. Per questo, sottolinea, "non ci attendiamo grandi numeri nella popolazione adulta". Questo, sottolinea, "lascia ben sperare sul fatto che si possano venire a determinare meno sovrapposizioni con la sintomatologia da Covid”.

GUARDA ANCHE - Vaccino influenzale, a chi è consigliato e come prenotarsi