Italia Markets closed

Informatica, Cisco: nuovi servizi per protezione endpoint e email

Sam

Roma, 20 apr. (askanews) - I criminali informatici sono sempre più abili nel creare e-mail fraudolente all'apparenza legittime e a utilizzarle in modo mirato per distribuire malware a utenti ignari. Quando la truffa funziona, il costo per le aziende si aggira sui 500mila dollari o anche più, considerando perdite di ricavi, clienti, opportunità e costi vivi sostenuti per il ripristino. Per combattere l'aumento delle minacce avanzate rivolte ai dipendenti, Cisco ha annunciato nuovi servizi di sicurezza e-mail per mettere al sicuro gli utenti da queste e-mail fraudolente, oltre a nuove funzionalità per proteggere i dispositivi dei dipendenti da ransomware, cryptomining e malware fileless.

Tra questi, spiega una nota, c'è Cisco Advanced Malware Protection (AMP) for Endpoints, soluzione di sicurezza per endpoint gestita via cloud di Cisco (che sta anche integrando una serie di nuove funzionalità nella soluzione AMP per gli endpoint).

Inoltre, nonostante l'estrema variabilità del panorama delle minacce, le e-mail e lo spam rimangono un punto fermo: strumenti essenziali per la distribuzione del malware da parte dei criminali informatici, e molte di queste minacce raggiungono il loro obiettivo, l'endpoint. Il fronte è duplice, le aziende devono fare in modo che i propri domini aziendali non siano utilizzati impropriamente per l'invio di e-mail dannose, ma devono anche proteggere gli utenti interni da attacchi di phishing e spoofing via e-mail provenienti da mittenti sospetti. Per questo, prosegue il comunicato, Cisco sta aiutando a risolvere queste problematiche e a prevenire in modo più efficace gli attacchi di phishing che falsificano i domini delle email. Cisco ha siglato un accordo OEM con Agari per realizzare e commercializzare nuovi servizi che migliorano la propria soluzione di sicurezza delle e-mail. I nuovi servizi di sicurezza e-mail introdotti includono Cisco Domain Protection e Cisco Advanced Phishing Protection.

Infine, con l'intento di consentire anche alle Pmi di beneficiare dei vantaggi di queste nuove funzionalità, Cisco comunica di stare rafforzando la propria collaborazione con ConnectWise per consentire ai fornitori di servizi gestiti (MSP) di includere Cisco Security all'interno del loro portafoglio. Grazie a questo accordo, si legge ancora, sarà disponibile la nuova ConnectWise Advanced Security Dashboard, una piattaforma di gestione cloud che si integra perfettamente con la soluzione di gestione aziendale ConnectWise Manage e va a completare ConnectWise Unite with Cisco, il portale dedicato agli MSP che include i principali prodotti Cisco gestiti in cloud.

(fonte: Cyber Affairs)