Italia Markets closed

Infrastrutture al servizio del clima: l’esempio di New Orleans

·1 minuto per la lettura
New Orleans (Photo: we build value)
New Orleans (Photo: we build value)

Proseguono fino al 12 novembre gli incontri e i dibatti della Cop26, la Conferenza sul clima organizzata dall’Onu a Glasgow. Al centro dell’evento, la ricerca di soluzioni condivise per combattere i cambiamenti climatici. Soluzioni che stanno adottando prima di tutto le città più colpite dagli effetti nefasti del clima, come ad esempio New Orleans che ancora fatica a dimenticare l’uragano Katrina.

Oltre 15 anni dopo quel terribile evento che causò la morte di 1.800 persone, la città sta inaugurando una serie di progetti sostenibili che puntano a ridurre l’impatto negativo degli eventi atmosferici. Al primo punto ci sono le infrastrutture “green”. Secondo uno studio realizzato da associazioni cittadine e appena pubblicato, ogni dollaro investito in città su opere sostenibili garantisce un ritorno sei volte superiore in termini economici, sociali e ambientali.

Leggi l’intero articolo su We Build Value

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli