Italia Markets closed

Infrastrutture, Margiotta: da giugno Mose attivo per le emergenze

Vis

Roma, 8 feb. (askanews) - "Il commissario Elisabetta Spitz e il provveditore Cinzia Zincone hanno confermato che a fine giugno, pur senza l'ultimazione definitiva dei lavori prevista per il 2021, il Mose sarà in grado di intervenire in situazioni di emergenza quale quella del 12 novembre scorso. L'impulso dato dal ministro De Micheli, recatasi immediatamente a Venezia in quella circostanza, sta dando frutti concreti. Rimane il rimpianto relativo alla vicenda dello scorso anno: se i lavori fossero stati completati nei tempi previsti non ci sarebbero state conseguenze così gravi". Lo dichiara il sottosegretario delle Infrastrutture, Salvatore Margiotta.

"Quello dei tempi di esecuzione di un'opera è un tema di carattere generale ben noto al Governo - dice - che ha in animo di intervenire non solo attraverso il regolamento, ormai quasi pronto, recepiti i suggerimenti degli operatori del settore, ma anche con imminenti azioni di legislazione primaria. Intanto, è un errore dividersi tra tifosi e detrattori del Mose: ora quel che conta è che sia presto funzionante ed efficace e il Governo si muove in questa direzione. Il mio parere è che si tratti di un'opera di ingegneria, anzi di ingegno, ambiziosa di cui il Paese dovrebbe essere orgoglioso".