Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    40.728,71
    +1.290,30 (+3,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1925
    -0,0054 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8605
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1082
    -0,0040 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,5074
    -0,0087 (-0,58%)
     

Inizio del Declino per il Cambio Euro Sterlina?

Angelo Papale
·2 minuto per la lettura

Questo inizio settimana inizia con il cambio euro sterlina che si trova nella zona citata in un precedente articolo. L’area in cui si trova attualmente il cambio risulta molto delicata per coloro che hanno pensato di entrare a mercato, in quanto un’entrata long potrebbe risultare molto spregiudicata. Insomma questa sarà la settimana decisiva per avere una strategia da seguire per i propri trades.

Calendario settimanale del cambio euro sterlina

La settimana per il cambio euro dollaro inizia con succulente notizie di carattere macroeconomico. Alle 08:00 verrà pubblicato il report riguardante la variazione dei salari medi della manodopera, indicatore della salute di un’economia, quella inglese nello specifico.

Il dato precedente era pari al 3,6% e gli analisti prevedono una variazione del +4,1%. Alla medesima ora verrà reso pubblico il dato delle richieste di disoccupazione del mese di gennaio. Il dato precedente, riguardante il mese di dicembre ha visto richiesto per circa 7.000 unità contro una previsione di 35.000. Per il mese di gennaio si prevedono richieste per 35.000 unità.

Nella zona euro alle ore 11:00 si avranno i dati del tasso di inflazione su base mensile ed annuale con riferimento al mese di gennaio. Per l’inflazione annuale si prevede un tasso dello 0,9%, mentre per quello mensile gli analisti scommettono su un aumento dei prezzi dello 0,2%.

Analisi grafica cambio euro sterlina

Per il cambio euro sterlina si avvicina un momento importante per le sue sorti. Come accennato nell’articolo della scorsa settimana, il cambio si trova nella zona compresa tra 0.87471 e 0.86387. La settimana per il cambio euro sterlina inizia timidamente con un -0,07%, anche se la candela giornaliera è verde.

Si ricorda ai lettori che la zona citata risulta fondamentale in quanto nel passato ha svolto innumerevoli volte la funzione sia di supporto che di resistenza. La si può definire una sorta di soglia psicologica da attenzionare per poter organizzare le proprie operazioni.

Quindi per essere maggiormente prudenti, potrebbe essere il momento di aspettare un rimbalzo del cambio euro sterlina nella parte inferiore della suddetta zona od una rottura al ribasso, segnando per il cambio un declino.

Un obiettivo di brevissimo in caso di rottura al ribasso potrebbe essere 0.85425, livello di resistenza avuto agli inizi di gennaio 2020. Per i più ambiziosi, un altro obiettivo potrebbe essere 0.82819, minimo segnato nel febbraio del 2020.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: