Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.766,09
    +280,08 (+1,14%)
     
  • Dow Jones

    34.382,13
    +360,68 (+1,06%)
     
  • Nasdaq

    13.429,98
    +304,99 (+2,32%)
     
  • Nikkei 225

    28.084,47
    +636,46 (+2,32%)
     
  • Petrolio

    65,51
    +1,69 (+2,65%)
     
  • BTC-EUR

    40.258,43
    +193,61 (+0,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,33
    +39,77 (+2,93%)
     
  • Oro

    1.844,00
    +20,00 (+1,10%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0062 (+0,51%)
     
  • S&P 500

    4.173,85
    +61,35 (+1,49%)
     
  • HANG SENG

    28.027,57
    +308,90 (+1,11%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.017,44
    +64,99 (+1,64%)
     
  • EUR/GBP

    0,8610
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0943
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4697
    +0,0005 (+0,04%)
     

Inizio Ritracciamento per il Cambio Euro Dollaro?

Flavio Ferrara
·2 minuto per la lettura

Si è assistito in questo secondo trimestre sul cambio euro dollaro ad una forte svendita del dollaro americano che sta permettendo all’euro di recuperare le perdite del primo ma nel medio termine, dato il miglioramento macroeconomico europeo e il pericolo inflazione USA, potremo assistere ad un deciso allungo rialzista che sancirebbe l’addio definitivo dai minimi dell’anno del fiber.

Il punto di vista fondamentale del cambio euro dollaro

Il fiber ha finalmente raggiunto e rotto nella giornata di ieri il prezzo psicologico 1.2000 con convinzione e questa mossa potrebbe vedere la coppia ad un fisiologico ritracciamento nel breve termine.

La mossa al rialzo del cambio euro dollaro è stata sostenuta dal recente calo del rendimento Obbligazionario USA/Bund Tedesco a 10 anni, contribuendo così a sostenere la moneta unica. I rendimenti decennali tedeschi, il valore indicativo dell’Eurozona, recentemente sono aumentati, ma probabilmente la continuazione di questo aumento potrebbe diventare man mano più difficile.

Nella riunione di giovedì 22 aprile la BCE probabilmente continuerà a mantenere le medesime condizioni monetarie allentate per tutto il tempo necessario poiché i tassi di infezione da Covid-19 in tutta Europa sono ancora a livelli elevati nonostante il programma di vaccinazione in Europa stia accelerando. Inoltre, il tasso medio di nuovi casi di 7 giorni in Germania è appena superiore a 20.000, mentre in Francia gli ultimi dati mostrano un tasso medio molto più alto di oltre 32.000 creando così un cupo scenario nel breve termine che potrebbe accelerare il fisiologico ribasso del prezzo del cambio euro dollaro.

Analisi Tecno-Grafico e previsioni del cambio euro dollaro

Al momento della scrittura il prezzo del fiber viaggia a 1.2035 e dal punto di vista grafico la conformazione della candela giornaliera lascia presagire ad un possibile inizio di ritracciamento al ribasso.

Se il ritracciamento avrà inizio, è molto probabile un tentativo di rientro del canale ribassista in area 1.1911/1.1948 il quale pone la suddetta zona come un possibile target di brevissimo termine. Gli obiettivi rialzisti non sono cambiato dall’ultima analisi; il primo a 1.2175 mentre il secondo a 1.2329.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: