Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.165,31
    -27,35 (-0,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.797,30
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    0,9867
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4186
    +0,0060 (+0,43%)
     

INNOVAZIONE & SOSTENIBILITÀ: IBSA INAUGURA COSMOS, LO STABILIMENTO PRODUTTIVO PIÙ GRANDE DEL GRUPPO

LUGANO, Svizzera, October 31, 2022--(BUSINESS WIRE)--IBSA Institut Biochimique ha celebrato sabato scorso, 29 ottobre, presso la sua sede di Lugano, nel comparto del Pian Scairolo, l’inaugurazione di cosmos – lo stabilimento produttivo più grande del Gruppo.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20221029005010/it/

©IBSA - The cosmos plant in Lugano, Switzerland

Realtà aziendale con un fatturato consolidato di 800 milioni di franchi, una presenza in oltre 90 Paesi e 17 filiali in Europa, Cina e Stati Uniti, e oltre 2.000 collaboratori. IBSA non si ferma e continua la sua strada non solo verso una crescita del business, ma anche verso la condivisione dei risultati con la comunità e il suo territorio. Sostenibilità, Innovazione e Bellezza sono gli elementi che si intrecciano e che guidano questo percorso.

"Un anno fa abbiamo cominciato a raccontare il nostro impegno per una sostenibilità integrata nella dimensione sociale, ambientale ed economica, con investimenti in infrastrutture, servizi e progetti a disposizione della comunità del Ticino" - afferma Arturo Licenziati, Presidente e CEO di IBSA. "L’inaugurazione dello stabilimento cosmos è una fase importante di questo percorso, in cui vogliamo fare la nostra parte per agire responsabilmente nei confronti delle persone e del pianeta, contribuendo al benessere e al progresso sociale".

Con una superficie complessiva di 16.200 mq, equivalente a 3 campi da calcio, cosmos è uno stabilimento caratterizzato da efficienza, ottimizzazione delle risorse, attenzione alla qualità e precisione. È stato progettato secondo i più recenti requisiti dell’industria 4.0, dove tutte le linee produttive sono gestite da sistemi tecnologicamente avanzati e interconnessi, che garantiscono un esatto controllo degli impianti e dei processi produttivi e i più alti standard di qualità dei prodotti, a beneficio della sicurezza dei pazienti, impiegando più di 250 persone.

Oltre alla portata tecnologica e innovativa, l’elemento distintivo di cosmos è la progettazione pensata in ottica di sostenibilità e bellezza, principi chiave del DNA del Fondatore.

"Nella progettazione di cosmos si ritrova tutta la filosofia di IBSA" – spiega il Vicepresidente Antonio Melli. - "Continueremo quindi a investire, non solo per lo sviluppo del business, ma anche per creare benefici da condividere con la comunità. È questo il significato di quel "noi ci siamo" lanciato un anno fa: un messaggio di impegno ad agire per le Persone e il nostro territorio, per restituire valore alle prossime generazioni".

Lo stabilimento cosmos sorge all’interno del quartiere CorPharma, il nuovo distretto industriale situato nella zona sud di Lugano, nato con l’obiettivo di centralizzare, ristrutturare e rivitalizzare nell’ottica di favorire il recupero delle infrastrutture esistenti, trasformandone gli spazi, dando grande rilevanza all’estetica e alla funzionalità degli elementi per avere un impatto positivo sul tessuto urbano e sulla qualità di vita delle Persone. Nella ristrutturazione dello stabilimento infatti, è stata dedicata grande attenzione alla sostenibilità dei materiali e il "verde" è stato enfatizzato come elemento preponderante anche all’esterno dell’edificio, nell’ottica di favorire la conservazione della biodiversità degli spazi naturali.

Data la rilevanza che tutto il progetto CorPharma e cosmos hanno per il territorio, all’inaugurazione sono intervenute diverse personalità politiche rappresentative del Cantone Ticino: Andrea Bernardazzi, Sindaco di Collina d’Oro, Michele Foletti, Sindaco di Lugano, Paolo Bianchi, Direttore della Divisione della salute pubblica del Cantone Ticino in rappresentanza dell’On. Raffaele De Rosa, e l’On. Christian Vitta, Direttore del Dipartimento delle finanze e dell'economia del Cantone Ticino.

"Tutti noi conosciamo IBSA quali precursori e visionari dal punto di vista chimico e farmaceutico; non sono sorpreso quindi della capacità di trasformare in realtà quelle visioni, a volte anche futuristiche, di progetti che sembravano non potessero venire alla luce, come la riqualifica di un intero quartiere, che nel piano regolatore intercomunale del Pian Scairolo è chiamato il PQ4" - ha commentato Andrea Bernardazzi, Sindaco di Collina d’Oro. - "Penso all’enorme risultato raggiunto: riuscire a realizzare moderni edifici industriali e farmaceutici, perfettamente integrati, con soluzioni sostenibili e dove il verde costituisce un elemento centrale e preponderante. L’augurio che voglio portare oggi a IBSA da parte del Comune di Collina d’Oro è di poter continuare su questa strada: non solo facendovi guidare da innovazione, sostenibilità e bellezza per i vostri futuri progetti, ma anche di essere fonte di ispirazione per quelli di altri".

Il Sindaco di Lugano, Michele Foletti, ha sottolineato come la missione di IBSA si proietti anche oltre il progetto che oggi siamo onorati di inaugurare, attraverso la proficua collaborazione con la Città di Lugano. "La cultura e la conoscenza sono tra le poche cose che si possono condividere e donare senza che se ne abbia una diminuzione alla fonte; la stretta collaborazione tra Città di Lugano e IBSA Foundation per la ricerca scientifica - ha il pregio di arricchire e diversificare l’offerta culturale e formativa, tramite la messa in rete di competenze e conoscenze e la promozione di progetti di valore e innovativi quali: Cultura e Salute, Arte e Scienza e l’importante supporto alla Facoltà di Biomedicina dell’USI. Scienza e arte possono essere di ispirazione l’una per l’altra, per questo è importante promuovere il dialogo tra due discipline apparentemente distanti fra loro" - ha affermato Michele Foletti. - "Ricordo volentieri il progetto "La Scienza a regola d’Arte", un ciclo di conversazioni fra artisti e scienziati organizzato al LAC, a partire dal 2017, in collaborazione con il MASI che pone al centro della riflessione la relazione tra arte, scienza, tecnologia e ricerca. Un ulteriore supporto è stato dato da IBSA al progetto 3Achain: la blockchain creata dalla Città di Lugano nell’ambito dell’attività di promozione economica del laboratorio urbano Lugano Living Lab. Un’iniziativa intesa a rafforzare la propria vocazione di città amica delle crypto, in cui la solidità dei partner che aderiscono alla piattaforma è determinante per la sua accessibilità e affidabilità".

Il Direttore della Divisione della salute pubblica del DSS, Paolo Bianchi, è intervenuto a nome del Consigliere di Stato Raffaele De Rosa, purtroppo assente a causa di un infortunio. "Una realtà industriale come quella di IBSA è fondamentale anche da un punto di vista strettamente sanitario" ­- ha sottolineato Bianchi. - "Da tempo abbiamo compreso quanto sia necessario poter contare direttamente nel nostro territorio su aziende con importanti competenze e capacità produttive, al fine di garantire l’approvvigionamento dei farmaci. È importante riconoscere questa necessità e sostenere la produzione locale".

"IBSA è un’azienda multinazionale presente nel nostro Paese da oltre 35 anni con una dimensione internazionale e allo stesso tempo locale, che ha permesso un continuo scambio e sviluppo di nuove competenze, accelerazione sui processi di innovazione e di trasferimento tecnologico, rappresentando una risorsa fondamentale per il nostro territorio, per lo sviluppo e la crescita dell’economia ticinese e del tessuto sociale" - ha concluso l’On. Christian Vitta, Direttore del Dipartimento delle finanze e dell'economia del Cantone Ticino. - "È dalla collaborazione e dalle sinergie con realtà imprenditoriali come IBSA che il nostro Cantone può ulteriormente migliorare la sua competitività, specie in un ambito con un grande potenziale com’è quello della farmaceutica e delle scienze della vita".

IBSA Institut Biochimique SA

IBSA (Institut Biochimique SA) è una multinazionale farmaceutica svizzera fondata nel 1945 a Lugano. Oggi è presente con i suoi prodotti in oltre 90 Paesi in 5 continenti e ha 17 filiali dislocate in Europa, Cina e Stati Uniti. L’azienda ha un fatturato consolidato di 800 milioni di franchi e impiega oltre 2.000 persone fra sede centrale, filiali e siti produttivi. IBSA detiene 90 famiglie di brevetti approvati e altri in fase di sviluppo e un vasto portfolio di prodotti che permette di coprire 10 aree terapeutiche: medicina della riproduzione, endocrinologia, dolore e infiammazione, osteoarticolare, medicina estetica, dermatologia, uro-ginecologia, cardiometabolica, respiratoria, consumer health. È inoltre uno dei maggiori operatori a livello mondiale nella medicina della riproduzione e uno dei leader mondiali nei prodotti a base di acido ialuronico. I pilastri su cui IBSA fonda la sua filosofia sono: Persona, Innovazione, Qualità e Responsabilità.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20221029005010/it/

Contacts

Ufficio Stampa IBSA – Svizzera
Francesca Rossini – notizie@laboratoriodelleparole.net — mob: +41 77 417 93 72

Ufficio stampa IBSA - Italia
Valeria Riccobono – valeria.riccobono@noesis.net – mob: +39 392 9625892
Ornella Reccia – ornella.reccia@noesis.net – mob. +39 3293931922