Italia markets open in 8 hours 50 minutes
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,72 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,83 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,17 (+1,00%)
     
  • EUR/USD

    1,1308
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    43.717,89
    -430,61 (-0,98%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,21 (-0,09%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     

**Inpgi: Mastrapasqua, 'bene confluenza in Inps, ma spiace per numeri compromessi'**

·2 minuto per la lettura

''La confluenza degli enti dentro l'Inps è la cosa per la quale mi sono sempre battuto. Durante la mia presidenza l'Inps ha assorbito altri sette enti previdenziali, tra quali l'Ipost, Inpdap, Enpals. Dispiace doverlo fare quando i numeri sono abbastanza compromessi. Sicuramente la gestione dell'Inpgi ha manifestato qualche limite. Questo è un segnale importante perché lo Stato c'è sempre, ma non dovrebbe esserci solo quando si arriva ad una situazione di quasi disperazione''. L'ex presidente dell'Inps, Antonio Mastrapasqua, parla così all'Adnkronos della confluenza dell'Inpgi nell'Inps.

''Il patrimonio dell'Inpgi non è più in grado di garantire gli impegni che ha preso con i singoli giornalisti -aggiunge Mastrapasqua- che gli hanno affidato i loro contributi previdenziali. Plaudo al fatto che l'Inps possa essere sempre più l'unico polo previdenziale italiano. Certo doveva essere fatto prima. Esistono tutta una serie di vigilanze che sono in capo ai ministeri del Lavoro e dell'Economia. E se si è arrivati a questo certo qualcosa non ha funzionato. Va rafforzato il sistema di vigilanza sugli enti privati.

''E' troppo facile dire che hanno sbagliato i giornalisti -aggiunge Mastrapasqua-. Siamo in un paese supercontrollato e con una serie di pesi e contrappesi. Gli enti previdenziali privati hanno una serie di controlli esterni ed interni, dove siedono un rappresentante del Mef e del ministero del Lavoro. Non si doveva arrivare a questo punto. Qualcosa sui controlli non ha funzionato. Ci sono dei piani di sostenibilità degli enti previdenziali che vanno depositati e approvati dai ministeri vigilanti. Forse qualcosa non ha funzionato. La riflessione da fare, senza criminalizzare chi ha gestito l'Inpgi, ma la previdenza è una cosa talmente seria che non deve dare mai adito alla distrazione. Le persone devono sapere che il proprio ente è ben amministrato e ben vigilato dallo Stato''.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli