Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.059,29
    +17,70 (+0,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    329,08
    -8,42 (-2,49%)
     
  • Oro

    1.781,90
    -23,60 (-1,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1963
    +0,0050 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8988
    +0,0072 (+0,81%)
     
  • EUR/CHF

    1,0818
    +0,0021 (+0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,5529
    +0,0027 (+0,18%)
     

Inps: Covid marca a fuoco lavoro, -500mila posti fino a giugno

Mlp-Vis
·1 minuto per la lettura

Roma, 29 ott. (askanews) - Nel 2020 il mercato del lavoro "è stato marcato a fuoco dall'emergenza sanitaria". A causa della pandemia da Covid-19 nel primo semestre 2020 l'occupazione in Italia ha registrato una flessione che ha portato a perdere tra febbraio e giugno 2020 oltre 500 mila occupati (di cui oltre 400 mila dipendenti e circa 100 mila indipendenti, dati destagionalizzati). Nel complesso la variazione tendenziale tra giugno 2019 e giugno 2020 è stata di -815 mila rapporti di lavoro. E' la fotografia scattata dall'Inps nel Rapporto annuale. L'Inps rileva una riduzione marcata dei rapporti di lavoro a tempo determinato e una flessione, anche se molto più contenuta, dei contratti a tempo indeterminato, quest'ultima dovuta alla contrazione delle assunzioni mentre le cessazioni non sono aumentate per gli effetti dei provvedimenti normativi adottati nel corso della pandemia quali il blocco dei licenziamenti economici e l'estensione della cassa integrazione. Mostrano invece una riduzione più moderata i contratti in apprendistato.