Intel, utile quarto trimestre -27%, ricavi -3%

Intel ha annunciato che nel quarto trimestre del 2012 il suo utile netto è calato del 27% a $2,47 miliardi, pari a $0,48 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile ha ammontato a $0,51 per azione. Il consensus era di $0,45 per azione. La domanda di chip per PC è stata anche lo scorso trimestre debole. A sostenere i risultati di Intel sono stati i minori costi e la solida performance della divisione dei data center. I ricavi del leader mondiale dei semiconduttori sono calati del 3% a $13,5 miliardi. Il risultato ha corrisposto alle previsioni degli analisti. I ricavi della divisione dei PC sono scesi lo scorso trimestre del 6% a $8,5 miliardi. I ricavi della divisione dei data center sono invece aumentati del 4% a $2,8 miliardi. Intel prevede per il corrente trimestre ricavi di $12,2 - 13,2 miliardi. Gli esperti delle banche d'affari avevano previsto $12,9 miliardi. Per l'intero 2013 Intel si attende una crescita dei ricavi tra l'1% e il 3% e spese in conto capitale tra $12,5 e $13,5 miliardi. Si tratta di $2 miliardi in più rispetto alle spese in conto capitale del 2012. Nel dopo-borsa il titolo scende al momento del 5,5%.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito