Italia markets close in 7 hours 24 minutes
  • FTSE MIB

    24.611,18
    +82,49 (+0,34%)
     
  • Dow Jones

    34.035,99
    +305,10 (+0,90%)
     
  • Nasdaq

    14.038,76
    +180,92 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,72
    +0,26 (+0,41%)
     
  • BTC-EUR

    51.258,73
    -1.824,12 (-3,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.365,35
    -15,60 (-1,13%)
     
  • Oro

    1.763,20
    -3,60 (-0,20%)
     
  • EUR/USD

    1,1988
    +0,0011 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.170,42
    +45,76 (+1,11%)
     
  • HANG SENG

    28.982,11
    +188,97 (+0,66%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.006,26
    +12,83 (+0,32%)
     
  • EUR/GBP

    0,8713
    +0,0030 (+0,34%)
     
  • EUR/CHF

    1,1009
    -0,0024 (-0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,4998
    -0,0012 (-0,08%)
     

Inter-Atalanta 1-0: Skriniar goleador, nerazzurri a +6 dal Milan

Alessio Eremita
·2 minuto per la lettura

L'Inter si avvicina sempre di più allo Scudetto grazie alla vittoria per 1-0 sull'Atalanta. A decidere il posticipo della 26a giornata di Serie A è la rete di Skriniar al 54' della ripresa. La squadra di Conte resta a +6 dal Milan secondo e +10 sulla Juventus, con i bianconeri che dovranno recuperare il match contro il Napoli. Gli uomini di Gasperini, invece, restano al quinto posto in classifica, in lotta per l'accesso alla Champions.

Inter-Atalanta: il primo tempo

Inter-Atalanta | Marco Luzzani/Getty Images
Inter-Atalanta | Marco Luzzani/Getty Images

A fare la partita è l'Atalanta, ordinata in fase di copertura e abile a sfruttare le ridotte ripartenze a disposizione. Tuttavia, il primo brivido è made by Dea: al 14' Romero calibra male il retropassaggio per Sportiello che deve correre all'indietro e allontanare con la testa un pallone insidioso. La squadra di Gasperini non si lascia travolgere dallo spavento e, al 18', crea la prima occasione del match con Zapata. Il tiro del colombiano, abile a liberarsi di Skriniar sulla sinistra, non gira abbastanza verso la porta di Handanovic. L'Inter tiene il ritmo forsennato dei bergamaschi, ma si aggrappa anche all'istinto del proprio portiere per rientrare negli spogliatoi in perfetta parità. Al 39', infatti, Zapata svetta su un calcio d'angolo dalla destra e impegna il portiere sloveno.

Inter-Atalanta: il secondo tempo

Inter-Atalanta | Marco Luzzani/Getty Images
Inter-Atalanta | Marco Luzzani/Getty Images

Conte non può essere soddisfatto dell'inefficacia offensiva dei suoi (dovuta anche a uno strepitoso Djimsiti) e dei troppi errori commessi in fase di disimpegno. Fuori Vidal, dentro Eriksen. Ed è dai piedi del danese che nasce il gol del vantaggio. Minuto 54': corner al centro, Bastoni riesce a toccare quanto basta per Skriniar che non ci pensa troppo e scaglia il pallone alle spalle di Sportiello, beffato dalla traiettoria della conclusione sul palo lontano. Dal controllo del match al disorientamento totale, perché l'Atalanta rischia di subire il raddoppio dopo appena tre minuti: Toloi scivola e concede a Lukaku la possibilità di battere Sportiello, ma un ottimo recupero di Romero vanifica l'azione nerazzurra. Gasperini va all'assalto della retroguardia interista con l'aiuto dei subentrati Ilicic e Muriel, ma è ancora Zapata il più pericoloso al 67'. Assist di Pessina, stop orientato e destro che sibila a lato del palo. Tentativo anche di Muriel al 75', bravo Handanovic a respingere. E poi l'opportunità più ghiotta per strappare almeno un punto: cross teso dalla destra di Toloi e girata al volo del neo entrato Pasalic, ma il tiro non si abbassa in tempo. Cala il sipario sul Meazza: vince (di nuovo) l'Inter.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.