Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.591,30
    -239,71 (-0,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,0122%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Inter, Conte: "Se giochiamo con l'attenzione giusta è difficile batterci. Hakimi ha ampi margini di miglioramento"

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

Antonio Conte, tecnico dell'Inter, è intervenuto ai microfoni di DAZN al termine del match di Serie A contro il Bologna che ha visto i nerazzurri imporsi per 3-1 e salire a quota 21 punti al secondo posto in classifica.

Alessandro Sabattini/Getty Images
Alessandro Sabattini/Getty Images

"Il gol del Bologna è arrivato in maniera inaspettata, potevamo e dobbiamo fare meglio. Altre volte abbiamo tenuto aperte partite che stavamo dominando: l’anno scorso abbiamo avuto una brutta esperienza con il Bologna. Memori di quello che era accaduto eravamo oggi determinati e attenti: i ragazzi devono tenere la soglia d’attenzione molto alta, se lo facciamo è difficile giocare contro di noi", queste le parole di Conte.

Il tecnico dell'Inter ha poi concluso: "Hakimi è un ragazzo che ha 20 anni e che sta lavorando. Deve lavorare, ha ampi margini: sta nella squadra giusta e con l’allenatore giusto per diventare uno dei più forti nel ruolo. Al momento deve lavorare tanto, sono contento perché queste prestazioni aumentano la fiducia. Lukaku? Può ancora crescere. Sono contento di lui così come di Lautaro e di Sanchez, che si sta inserendo: deve essere più decisivo e fare qualche gol in più, ma viene da due anni di inattività".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.