Italia markets open in 7 hours 57 minutes
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1878
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    32.401,59
    -1.089,13 (-3,25%)
     
  • CMC Crypto 200

    928,35
    -15,09 (-1,60%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     

Inter: Zhang pronto a tornare in Cina e a blindare Marotta

·1 minuto per la lettura

Ultimi giorni in Italia per Steven Zhang. Il presidente dell'Inter tornerà in Cina nei prossimi giorni, portando avanti i contatti per il nuovo main sponsor, quasi due mesi dopo il suo ritorno a Milano. Dove ha festeggiato lo scudetto, ma anche lavorato per il presente e il futuro del club nerazzurro. Ad esempio ottenendo un finanziamento da oltre 250 milioni di euro dal fondo statunitense Oaktree e garantendo che continuerà a sostenere l'Inter, anche nell'incontro con il sindaco Beppe Sala per il progetto legato al nuovo stadio di Milano.

Intanto anche oggi Zhang ha incontrato un altro Beppe: Marotta. L'amministratore delegato nerazzurro resta al proprio posto. Per lui è previsto un prolungamento del contratto in scadenza tra un anno, a giugno 2022. Così come per gli altri top manager dell'area sportiva, tra i quali il ds Piero Ausilio. A differenza di Antonio Conte che ha risolto consensualmente il contratto ed è stato sostituito dal nuovo allenatore Simone Inzaghi, tutti i massimi dirigenti nerazzurri hanno sposato il nuovo progetto di Suning e proseguiranno la loro esperienza lavorativa nell'Inter.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli