Italia markets close in 5 hours 20 minutes
  • FTSE MIB

    23.788,57
    +107,00 (+0,45%)
     
  • Dow Jones

    31.802,44
    +306,14 (+0,97%)
     
  • Nasdaq

    12.609,16
    -310,99 (-2,41%)
     
  • Nikkei 225

    29.027,94
    +284,69 (+0,99%)
     
  • Petrolio

    65,69
    +0,64 (+0,98%)
     
  • BTC-EUR

    45.560,66
    +3.318,41 (+7,86%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.095,58
    +71,37 (+6,97%)
     
  • Oro

    1.700,40
    +22,40 (+1,33%)
     
  • EUR/USD

    1,1908
    +0,0055 (+0,46%)
     
  • S&P 500

    3.821,35
    -20,59 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    28.773,23
    +232,40 (+0,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.779,64
    +16,40 (+0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8579
    +0,0010 (+0,12%)
     
  • EUR/CHF

    1,1086
    -0,0005 (-0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,5002
    +0,0009 (+0,06%)
     

Interpump rinvia di un anno target per effetti pandemia

·1 minuto per la lettura

MILANO (Reuters) - Interpump rinvia di un anno i target comunicati al mercato a febbraio 2020 a causa della pandemia di coronavirus, che ha frenato i piani di sviluppo dell'intero settore manifatturiero.

"Poiché la strategia di crescita resta invariata e il potenziale di crescita di Interpump non è stato in alcun modo compromesso dagli avvenimenti del 2020, la società ritiene opportuno riproporre le medesime aspettative, traslate di un anno", si legge in una nota.

Nel dettaglio gli obiettivi per il triennio 2021-2023 -- inizialmente previsti per il periodo 2020-2022 -- prevedono una crescita complessiva del fatturato di circa il 33%, derivante da crescita organica e acquisizioni, e un Ebitda margin intorno al 22% (considerando la probabilità che le acquisizioni possano avere anche temporanei effetti diluitivi).

E' inoltre previsto il mantenimento di un livello prudente di leva finanziaria con un debito totale tra 1 e 1,5 volte l'Ebitda.

Per quanto riguarda il quarto trimestre del 2020, le vendite nette scendono dello 0,7% a 340,1 milioni di euro, portando il totale dell'esercizio a 1,29 miliardi (-5,4% rispetto al 2019).

Il trimestre si chiude con un utile netto consolidato di 49,7 milioni da 45,1 milioni dello stesso periodo 2019 e l'Ebitda sale a 78,8 milioni da 77,6 milioni.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

(Sabina Suzzi, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)