Italia Markets closed

Interpump: sigla closing dell'acquisizione del 60% di Transtecno

Red/Rar

Milano, 14 gen. (askanews) - A seguito dell'esito positivo delle procedure di due diligence, Interpump ha effettuato il closing dell'acquisizione del 60% di Transtecno, società attiva nella progettazione, produzione e commercializzazione di riduttori e motoriduttori. Il corrispettivo pagato per l'acquisizione è pari a 22 milioni in denaro, più 488.533 azioni Interpump prelevate dalla riserva azioni proprie e valorizzate a 28,6572 euro, prezzo ufficiale del 13 gennaio 2020.

"L'acquisizione di Transtecno è in linea con il nostro obiettivo di realizzare un polo di rilevanza internazionale nelle trasmissioni di potenza", ha spiegato il presidente di Interpump Fulvio Montipò. "Grazie alla gamma prodotti complementare con quella di Reggiana Riduttori, l'ingresso di Transtecno nel nostro gruppo amplia le potenzialità di offerta e le opportunità di sviluppo".

Transtecno ha realizzato nel 2018 vendite a livello consolidato per 45 milioni, con ebitda pari a 8,7 milioni, e il 2019 si è chiuso con un incremento del fatturato pari a circa il 10%, con cassa positiva pari ad almeno 2 milioni.