Italia markets open in 7 hours 33 minutes
  • Dow Jones

    28.308,79
    +113,37 (+0,40%)
     
  • Nasdaq

    11.516,49
    +37,61 (+0,33%)
     
  • Nikkei 225

    23.567,04
    -104,09 (-0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,1834
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    10.081,12
    +685,65 (+7,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    239,54
    +0,62 (+0,26%)
     
  • HANG SENG

    24.569,54
    +27,28 (+0,11%)
     
  • S&P 500

    3.443,12
    +16,20 (+0,47%)
     

Intesa Sanpaolo affonda a -5% sul Ftse Mib, affaire Hsbc pesa su tutto il settore

Titta Ferraro
·1 minuto per la lettura

Ulteriore accelerazione al ribasso delle banche in una giornata molto difficile per tutta Piazza Affari. Con un Ftse Mib al momento in calo di oltre il 3%, tra i peggiori figurano proprio le banche con Intesa Sanpaolo - maggior banca per capitalizzazione - che cede oltre il 5% in area 1,62 euro. Peggio fa Unicredit con -5,8%. Sulle banche pesa il rapporto dell’International Consortium of Investigative Journalists che parla di alcune grandi banche, citando esplicitamente HSBC e Standard Chartered Plc, che continuano a trarre profitto “da attori potenti e pericolosi” negli ultimi due decenni. A Hong Kong il titolo HSBC è scivolato ai minimi dal lontano 1995 portando a oltre -50% il suo saldo Ytd. La maggiore banca europea per asset e market cap era già stata protagonista di attività di riciclaggio di denaro illecito e a fine 2011 pago una multa record di 1,92 miliardi di dollari alle autorità statunitensi.