Italia markets open in 5 hours 24 minutes
  • Dow Jones

    30.046,24
    +454,97 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    12.036,79
    +156,15 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.602,66
    +437,07 (+1,67%)
     
  • EUR/USD

    1,1908
    +0,0011 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    15.908,71
    -118,26 (-0,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    375,61
    +5,86 (+1,58%)
     
  • HANG SENG

    26.932,27
    +344,07 (+1,29%)
     
  • S&P 500

    3.635,41
    +57,82 (+1,62%)
     

Intesa Sanpaolo sostiene Forestami, 8mila alberi per Milano

webinfo@adnkronos.com
·3 minuto per la lettura

Sabato 21 novembre è la giornata dedicata agli alberi non solo perché in Italia è la Giornata Nazionale istituita dal ministero dell'Ambiente ma anche perché è il giorno che segna l’avvio della nuova stagione agronomica (21 novembre 2020 – 21 marzo 2021) con la quale, nonostante le difficoltà dettate dalla pandemia, riprende Forestami la campagna di Forestazione nel Comune di Milano e nella Città Metropolitana di Milano. Progetto che ha l’obiettivo finale di piantare 3 milioni di alberi entro il 2030 sul territorio della Città metropolitana di Milano.

La nuova stagione agronomica parte con la messa a dimora di oltre 114mila piante nella Città Metropolitana, di cui circa 28mila nel Comune di Milano. Con il contributo importante di Intesa Sanpaolo che sostiene Forestami. Come? A spiegarlo è Andrea Lecce, responsabile direzione Sales&Marketing privati e aziende retail di Intesa Sanpaolo. “Siamo la prima banca di impatto e operiamo per favorire e accelerare la transizione verso la sostenibilità in senso trasversale: oggi, con Forestami, Intesa Sanpaolo partecipa concretamente alla Giornata dell’Albero con la piantumazione di 8.000 alberi, contribuendo a migliorare la qualità della vita delle persone grazie alla riduzione delle emissioni di CO2".

"Questa iniziativa importante - aggiunge Lecce - si inserisce coerentemente all’interno di una nostra più ampia progettualità che ci vedrà impegnati, anche nel corso del 2021, nel sensibilizzare le persone alla salvaguardia dell’ambiente e nel ridurre ulteriormente le emissioni attraverso comportamenti sostenibili incentivando, per esempio, le attività digitali anche in campo commerciale".

"È infatti nostro obiettivo strategico, a livello di Gruppo, continuare a essere il punto di riferimento in termini di sostenibilità e responsabilità sociale e culturale - spiega Lecce - a tal fine abbiamo messo a disposizione 50 miliardi di euro per finanziare l’economia verde e realizzare il Green Deal europeo in Italia, ampliando le nostre proposte per investimenti in ambito Esg e costruendo un’offerta Green su prestiti e mutui per i nostri clienti che acquistano o riqualificano immobili ad alta efficienza energetica”.

Il progetto Forestami promosso da Comune di Milano, Città Metropolitana di Milano, Regione Lombardia-ERSAF, Parco Nord Milano, Parco Agricolo Sud Milano e Fondazione di Comunità Milano, basato su una ricerca realizzata dal Politecnico di Milano (Dipartimento Architettura e Studi Urbani), sostenuta da Fondazione Falck e FS Sistemi Urbani, che ha l’obiettivo finale di 3 milioni di alberi entro il 2030 sul territorio della Città metropolitana di Milano, ha portato fino ad oggi alla messa a dimora di 165.274 alberi (il conteggio delle piantumazioni viene aggiornato costantemente sul sito Forestami.org).

Gli obiettivi del progetto Forestami sono: aumentare le aree verdi urbane, aumentare la tree canopy cover del 5% (la tree canopy è un indicatore internazionale che rappresenta la densità di vegetazione e rende conto della consistenza effettiva della vegetazione sul territorio), ridurre l’inquinamento atmosferico e del terreno, ridurre i consumi energetici, valorizzando gli immobili, connettere le aree verdi, migliorare il benessere dei cittadini. La missione di Forestami, è quella di coinvolgere tutti i cittadini che vivono e amano il territorio della Grande Milano per mitigare gli effetti del cambiamento climatico.