Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.938,15
    +160,39 (+0,46%)
     
  • Nasdaq

    13.471,47
    -280,77 (-2,04%)
     
  • Nikkei 225

    29.518,34
    +160,52 (+0,55%)
     
  • EUR/USD

    1,2160
    -0,0009 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    46.963,58
    -696,68 (-1,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.527,14
    -34,16 (-2,19%)
     
  • HANG SENG

    28.595,66
    -14,99 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    4.213,86
    -18,74 (-0,44%)
     

Intesa Sp, Gros-Pietro: con Pnrr da noi 400 miliardi per economia

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 apr. (askanews) - Nei prossimi anni con il Recovery plan (Pnrr) Intesa Sanpaolo "immetterà 400 miliardi nel sistema economico". Lo ha detto il presidente della banca Gian Maria Gros-Pietro, sottolineando che "120 miliardi saranno per le imprese piccole, 140 miliardi per quelle grandi e 140 miliardi per le famiglie".

"Siamo in presenza - ha spiegato il presidente intervenendo al convegno online 'Milano Capitali' - di uno strumento che ricorda il Piano Marshall: Next Generation Eu cambia la natura politica dell'Europa facendo un passo avanti atteso da lungo tempo. Per l'Italia il piano comporta circa 200 miliardi e va usato bene, va immesso nell'economia come un ricostituente che farà cambiare tutto. Il ruolo delle banche è immetterlo nei progetti giusti".

"Le banche - ha aggiunto Gros-Pietro - devono raccogliere risparmio e immetterlo nell'economia. Le banche sono uno strumento fondamentale non solo per i finanziamenti che fanno ma perchè coinvolgono il risparmio, che è una virtù delle persone che diventa una virtù sociale solo se viene reinvestito, altrimenti diventa sterile".