Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.033,10
    +86,11 (+0,28%)
     
  • Nasdaq

    11.175,79
    -5,75 (-0,05%)
     
  • Nikkei 225

    26.804,60
    -244,87 (-0,91%)
     
  • EUR/USD

    1,0443
    -0,0082 (-0,78%)
     
  • BTC-EUR

    19.321,45
    -246,59 (-1,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    434,37
    -5,30 (-1,20%)
     
  • HANG SENG

    21.996,89
    -422,08 (-1,88%)
     
  • S&P 500

    3.818,84
    -2,71 (-0,07%)
     

Intesa Sp nuovo senior lender in programma cartolarizzazione

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 giu. (askanews) - Generalfinance annuncia l'ingresso di Intesa Sanpaolo (Divisione IMI Corporate & Investment Banking) quale nuovo senior lender - a fianco di BNP Paribas - nell'ambito del programma di cartolarizzazione - triennale e soggetto a rinnovo annuale - di crediti commerciali nell'ambito del quale cede pro-soluto, su base rotativa, portafogli di crediti commerciali performing originati nell'esercizio della propria attività caratteristica - factoring ad aziende distressed - ad una società veicolo italiana costituita ai sensi della legge sulla cartolarizzazione (General SPV S.r.l.) - fino ad un ammontare massimo di nominali rivisto a Euro [590]milioni dagli iniziali 295 milioni.

Gli acquisti dei crediti sono finanziati attraverso l'emissione di tre classi di titoli ABS di tipo partly paid, con differente grado di subordinazione, in particolare: - Massimi Euro 200.000.000 di Senior Notes A1, sottoscritte da BNP Paribas, attraverso il conduit Matchpoint Finance LTD, con un commitment di Euro 75 milioni; - Massimi Euro 200.000.000 di Senior Notes A2, sottoscritte da Intesa Sanpaolo, attraverso il conduit Duomo Funding PLC, con un commitment di Euro [50] milioni; - Massimi Euro 42.400.000 di Mezzanine Notes di classe B1 e B2 - inizialmente sottoscritte e ritenute da Generalfinance - potranno essere in futuro collocate presso investitori istituzionali; - Massimi Euro 29.600.000 di Junior Notes, integralmente sottoscritte e ritenute da Generalfinance, anche al fine di soddisfare la retention rule regolamentare. Nell'ambito della cartolarizzazione - che non determina il deconsolidamento dei crediti verso la clientela, che continuano dunque a rimanere iscritti nel bilancio del factor - Generalfinance opera come Sub-Servicer.

"Massimo Gianolli, Amministratore Delegato di Generalfinance ha commentato: "Siamo particolarmente orgogliosi che anche Intesa Sanpaolo - dopo BNP Paribas - abbia deciso di finanziare Generalfinance attraverso la struttura di securitization avviata lo scorso anno. Questa operazione consentirà alla Società di realizzare gli obiettivi ambiziosi di crescita del turnover, previsto a 2,7 miliardi a fine 2024 rispetto a 1,4 miliardi del 2021. Alla luce del progetto di quotazione in corso, ringrazio - personalmente e a nome della nostra società la struttura Corporate Finance Mid-Cap della Divisione IMI CIB per il supporto che il Gruppo Intesa Sanpaolo sta fornendo a Generalfinance in questa fase di grande importanza,. Ringrazio nuovamente anche BNP Paribas per aver creduto, per prima, in questa operazione di funding per noi strategica."

BNP Paribas agisce in qualità di Arranger nella strutturazione dell'operazione, mentre Banca Akros - la Corporate & Investment bank del Gruppo Banco BPM - è Advisor finanziario di Generalfinance. Lo studio legale BonelliEerede ha assistito BNP Paribas, mentre lo studio legale Hogan Lovells ha assistito Generalfinance. Nel contesto dell'operazione Zenith Service ha assunto i ruoli di Master Servicer, RoN, Calculation Agent, Portfolio Agent e Corporate Servicer mentre The Bank of New York Mellon SA/NV, Milan Branch agisce in qualità di Account Bank e Paying Agent.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli