FTSE MIB
21.613,30
+78,78
0,37%
Genera grafico per FTSEMIB.MI
ALL-SHARE
23.043,57
+92,74
0,40%
ITLMS.MI
Ftse 100
6.625,25
+41,08
0,62%
^FTSE
Dax
9.409,71
+91,89
0,99%
^GDAXI
Dow Jones
16.408,54
-16,31
0,10%
^DJI
S&P 500
1.864,85
+2,54
0,14%
^GSPC
Nikkei 225
14.516,27
+98,74
0,68%
^N225
Euro-Dollaro
1,3813
0,0001
0,01%
Genera grafico per EURUSD=X
Euro-Sterlina
0,8226
0,00
0,01%
EURGBP=X
Euro-Franc...
1,2203
0,0001
0,01%
EURCHF=X
Dollaro-St...
0,5955
0,00
0,00%
USDGBP=X
Euro-Yen
141,4756
0,0151
0,01%
EURJPY=X
Euro-Yuan
8,5977
0,008
0,09%
EURCNY=X
Euro-Rublo
49,1753
0,0233
0,05%
EURRUB=X
Petrolio gr.
104,59
0,83
0,80%
Genera grafico per CLK14.NYM
Gas naturale
4,74
0,20
+4,53%
NGK14.NYM
Oro
1.295,80
-7,90
0,61%
GCQ14.CMX
Argento
19,65
0,02
0,08%
SIK14.CMX
Rame
3,04
0,02
0,51%
HGK14.CMX
Grano
697,50
+2,25
0,32%
WN14.CBT
Mais
499,25
-4,25
0,84%
CN14.CBT
 

Introduzione al Forex

Con scambi per 4mila miliardi di dollari a seduta, pari al doppio della ricchezza prodotta in un anno intero in Italia, il Forex (Foreign exchange market) è il più grande mercato finanziario al mondo, piattaforma sulla quale si incontrano compratori e venditore di valute.

Come funziona

Il Forex è un mercato globale, che non ha orari di apertura e chiusura, ma resta aperto alle negoziazioni 24 ore al giorno. E’ possibile scambiare qualsiasi coppia di valute, ricordando che questo settore più di tutti gli altri della finanza soffre di imprevedibilità: per quanto ci si sforzi con le analisi e le previsioni, è spesso difficile azzeccare gli andamenti delle valute perché questi non seguono solo i fondamentali (andamenti al rialzo come riflesso di un’economia in salute e viceversa), ma sono influenzati anche dai movimenti delle Banche centrali (spesso ignoti ai piccoli risparmiatori) e dalle aspettative.

A differenza di quanto avveniva fino a tre lustri fa, l’accesso a questa piattaforma non è più appannaggio dei soli investitori istituzionali, ma anche dei privati, che possono seguire l’evoluzione in tempo reale dei cambi. Questi ultimi non accedono direttamente al mercato, ma per il tramite di un broker che agisce come market maker, assicurando liquidità ai propri clienti.

Margini e leva
Sul Forex si opera secondo la logica del margine, una sorta di deposito fiduciario che garantisce la protezione contro le perdite nel corso di una contrattazione. Il contratto standard si aggira intorno ai 100mila dollari (con le commissioni che variano dallo 0,01% allo 0,02%), ma con la possibilità di operare con effetto leva. Quindi, l’investitore impegna solo una parte del capitale da investire (ad esempio un decimo), con la conseguenza di veder amplificati guadagni o perdite, proporzionalmente alla leva impiegata. Di solito è previsto un tetto ai ribassi, che scatta  se il trader erode il margine versato. Indicazioni che dovrebbero essere sufficienti a limitare l’operatività per chi ha una certa dimestichezza con i mercati finanziari.

I costi

I costi del Forex fanno capo essenzialmente a tre categorie:

  1. la commissione di negoziazione (rappresenta la remunerazione del broker) in occasione di ogni compravendita, che può essere calcolata su base percentuale o prevedere un prezzo fisso;
  2. gli oneri di tenuta del conto;
  3. lo  spread bid-ask, cioè la differenza tra la quotazione denaro e la quotazione lettera, che rappresenta un costo implicito per il trader.
Voci da considerare quando si decide di operare sulle valute, e nella scelta successiva del broker più adatto, senza dimenticare la maggiore o minore efficienza legata alla tecnologia che caratterizza ciascun prodotto.
Caricamento...

Discesa da 3 a 5 barre
Qui di seguito tratteremo un pattern elaborato da Oliver Velez e Frank Capra, autori di Master Trader, che reputo uno tra i migliori libri tradotti in italiano sulle tecniche di trading...
Come usare la
Andrews' Pitchfork

La Andrews’ Pitchfork prende
il nome dal suo ideatore, Alan Andrews che ha messo a punto questo strumento per identificare
gli obiettivi di prezzo e calcolare
la velocità con la quale tali obiettivi possono essere raggiunti...
Un setup completo di ingresso con la Barra di Esaurimento
Uno dei miei pattern preferiti
di inversione è senz’altro quella
che definisco come “Barra di Esaurimento” che per brevità
d’ora innanzi indicheremo con
la sigla “BE”...


UNA PAROLA AL GIORNO


Rialzista
Sai che cosa si indica con questo termine nel linguaggio finanziario e borsistico? Scoprilo subito!