Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.310,79
    -240,57 (-1,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Investcorp e Elliott terminano colloqui su acquisto Milan

Il bus del Milan accolto dai tifosi all'arrivo allo Stadio Giuseppe Meazza

MILANO (Reuters) - Investcorp e il fondo Elliott hanno deciso di porre fine ai colloqui per l'acquisizione del Milan.

Lo scrive su Twitter Mohammed Al Ardhi, executive chairman della società di gestione investimenti del Bahrein.

"Abbiamo discusso con Elliott un potenziale investimento in AC Milan" ma "non è stato raggiunto un accordo commerciale, e abbiamo deciso di comune accordo di porre fine ai colloqui".

La settimana scorsa una fonte ha riferito a Reuters che Investcorp aveva sospeso i colloqui con il fondo statunitense Elliott, proprietario del Milan, non essendo riuscito "a trovare un accordo sulla risoluzione di un aspetto particolare".

I media italiani hanno scritto nei giorni scorsi che la società di investimento Redbird è vicina a un'operazione da circa 1,3 miliardi di euro per acquisire AC Milan.

(Elvira Pollina, in redazione Sabina Suzzi, editing Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli