Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1868
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    32.062,13
    -918,26 (-2,78%)
     
  • CMC Crypto 200

    928,35
    -15,09 (-1,60%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     

Investire d’estate in azioni, bond e liquidità. Ecco dove

·3 minuto per la lettura

I titoli azionari sono cresciuti tantissimo e un punto di riferimento nel grafico lo possiamo ben fissare nel crollo avvenuto tra fine febbraio e la prima metà di marzo del 2020, con epicentro tra il 12 e 13 marzo quando il tonfo delle borse mondiali si avvertì pesante.

Da allora una lunga risalita di tutti i titoli azionari, quelli favoriti come gli elettronici e i sanitari, e più lentamente i ciclici. Una risalita che ha portato i principali indici azionari a macinare un record dietro l’altro, e ne sa qualcosa anche il FTSE MIB alla Borsa di Milano, senza contare lo Standard & Poor’s 500, il Dow Jones e tanti altri principali indici azionari globali.

Con l’arrivo dell’estate un momento di riflessione è lecito farlo, per domandarsi se la crescita proseguirà o meno e come riequilibrare il portafoglio.

Investire d’estate in azioni

Alcune criticità sono presenti e sono già ben note, ma la volatilità di questa estate, che negli USA sarà sostenuta anche dalle trimestrali, non dovrebbe spaventare gli investitori interessati ad acquistare ulteriori azioni. Anzi i momenti di ribasso potrebbero essere utilizzati per gli acquisti.

Secondo Invesco, come citato da L’Economia del Corriere, c’è ancora spazio per le azioni in un contesto di riapertura delle economie progressivo e lo spazio non è soltanto per le azioni USA, anzi.

Il consiglio è di guardare anche a Milano e alle nostre società quotate, nei titoli azionari del Giappone dove si acquista a prezzi più scontati perché la ripresa non è ancora iniziata in modo robusto, quindi bisogna guardare ai mercati emergenti. Questi ultimi sono sicuramente più rischiosi, ma lì la ripresa delle economie in molti casi non è ancora giunta e quando giungerà si potrebbero incassare degli interessanti profitti acquistando a prezzi scontati.

Da inizio anno quelle che hanno reso di più sono le azioni Italia mid cap, le azioni USA a seguire le tecnologiche degli Stati Uniti e un mix di azioni globali. Anche le azioni dell’area euro hanno guadagnato in modo soddisfacente da inizio anno.

Bisogna tuttavia saper scegliere perché i titoli del turismo, ad esempio, hanno già recuperato e forse raggiunto un punto di “troppo pieno”. In Europa, dove la crescita trova ancora spazi di crescita, i titoli value sono quelli da preferire.

Investire d’estate in bond

Di recente avevamo parlato delle obbligazioni high yield come un investimento sì rischioso, ma con buone prospettive dato il clima di cauto ottimismo sulle riaperture delle economie mondiali.

I bond indicizzati all’inflazione e i Titoli di Stato, appaiono invece come meno attraenti e con margini di guadagno davvero molto ristretti.

Tra i bond high yield andrebbero considerati anche gli emergenti e quelli in valuta locale.

Investimenti estivi e liquidità

La liquidità parcheggiata in questa fase trova poco spazio di crescita con i tassi di interesse ridotti al minimo e molte banche che scoraggiano il deposito di grandi quantità di liquidità.

I conti di deposito, anche per l’incertezza sull’inflazione data comunque in aumento in modo non marginale, possono rivelarsi una trappola per le proprie finanze. Questi rendono al massimo lo 0,9% oltre i 12 mesi, mentre l’inflazione viaggia ben più alta (1,3% in Italia).

Per conoscere tutti gli eventi economici del giorno e della settimana in Italia e all’estero, leggi il nostro Calendario Economico completo con tutti gli eventi in programma.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli