Italia markets closed
  • FTSE MIB

    19.285,41
    +208,46 (+1,09%)
     
  • Dow Jones

    28.335,57
    -28,09 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.548,28
    +42,28 (+0,37%)
     
  • Nikkei 225

    23.516,59
    +42,32 (+0,18%)
     
  • Petrolio

    39,78
    -0,86 (-2,12%)
     
  • BTC-EUR

    10.924,14
    +52,40 (+0,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    260,05
    -1,40 (-0,54%)
     
  • Oro

    1.903,40
    -1,20 (-0,06%)
     
  • EUR/USD

    1,1868
    +0,0042 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    3.465,39
    +11,90 (+0,34%)
     
  • HANG SENG

    24.918,78
    +132,65 (+0,54%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.198,86
    +27,45 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,9096
    +0,0063 (+0,69%)
     
  • EUR/CHF

    1,0723
    +0,0000 (+0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,5567
    +0,0044 (+0,28%)
     

Ippolito: "Possiamo essere tutti infetti. Rischio autunno come scorsa primavera"

Linda Varlese
·Editor, HuffPost Italy
·1 minuto per la lettura
ROME, ITALY - FEBRUARY 27: Giuseppe Ippolito, scientific director of the institute for infectious diseases Lazzaro Spallanzani attends a press conference about the Coronavirus emergency (COVID-19) at foreign press, on February 27, 2020 in Rome, Italy. The number of cases in Italy has passed 400, and to date the virus has claimed 12 lives in the country.  (Photo by Antonio Masiello/Getty Images) (Photo: Antonio Masiello via Getty Images)
ROME, ITALY - FEBRUARY 27: Giuseppe Ippolito, scientific director of the institute for infectious diseases Lazzaro Spallanzani attends a press conference about the Coronavirus emergency (COVID-19) at foreign press, on February 27, 2020 in Rome, Italy. The number of cases in Italy has passed 400, and to date the virus has claimed 12 lives in the country. (Photo by Antonio Masiello/Getty Images) (Photo: Antonio Masiello via Getty Images)

″Il mondo è sotto scacco, i Paesi vicini a noi anche, l’Italia molto meno ma l’aumento dei ricoverati e delle terapie intensive indica che il virus non è andato via, continua a circolare. Dobbiamo essere molto attenti perché possiamo avere un autunno come la scorsa primavera”.

Lo ha detto Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive (INMI) ″Lazzaro Spallanzani″ a Mezz’ora in più su Rai Tre. “C’è il fattore climatico - ha aggiunto - la difficoltà di riconoscere i virus con sintomi respiratori, che nel caso del coronavirus sono molto gravi. Più teniamo vuote le rianimazioni e meglio sarà - ha aggiunto Ippolito - e per fare questo dobbiamo essere coscienti che tutti noi possiamo essere infetti”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.