Italia markets close in 7 hours 19 minutes
  • FTSE MIB

    24.727,45
    +115,41 (+0,47%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,26 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,44 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.518,34
    +160,52 (+0,55%)
     
  • Petrolio

    65,27
    +0,37 (+0,57%)
     
  • BTC-EUR

    47.987,66
    -90,74 (-0,19%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.552,40
    +116,62 (+8,12%)
     
  • Oro

    1.834,80
    +3,50 (+0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,2148
    -0,0021 (-0,17%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.560,16
    -50,49 (-0,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.022,32
    -11,93 (-0,30%)
     
  • EUR/GBP

    0,8632
    -0,0062 (-0,71%)
     
  • EUR/CHF

    1,0944
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4712
    -0,0038 (-0,26%)
     

La mano del Mossad contro la diplomazia nucleare fra Usa e Iran

Giulia Belardelli
·Giornalista, HuffPost
·2 minuto per la lettura
Iran, impianto nucleare di Natanz (Photo: ansa)
Iran, impianto nucleare di Natanz (Photo: ansa)

Il blackout elettrico registrato nel weekend all’impianto nucleare di Natanz, in Iran, complica la diplomazia nucleare in corso a Vienna, dove la settimana scorsa è cominciato un percorso di progressivo riavvicinamento degli Stati Uniti e dell’Iran all’accordo nucleare del 2015 (JCPOA). Teheran accusa apertamente Israele e minaccia “vendetta” per “un atto di sabotaggio” che avviene all’indomani dell’inaugurazione di nuove centrifughe avanzate per l’arricchimento dell’uranio e in concomitanza alla visita a Gerusalemme del segretario alla Difesa Usa Austin Lloyd. Secondo il capo dell’Organizzazione dell’energia atomica, Ali Akbar Salehi, si è trattato di un “attacco terroristico” per il quale Teheran “si riserva il diritto di agire contro gli autori”.

Fonti di intelligence occidentale hanno affermato che si è trattato di un cyber-attacco, opera del Mossad israeliano, che ha causato “gravi danni al cuore del programma di arricchimento” dell’uranio, poche ore dopo che sono state inaugurate le centrifughe insieme a una nuova parte della struttura, colpita l’estate scorsa da un’esplosione sospetta. Il governo israeliano ha formalmente rifiutato di commentare l’episodio, ma funzionari americani e israeliani hanno confermato separatamente al New York Times che Israele ha svolto un ruolo. Diverse agenzie di stampa israeliane, citando fonti dell’intelligence, hanno attribuito l’attacco al Mossad, l’agenzia di spionaggio israeliana. Gli Usa hanno preso le distanze dall’attacco, dicendo di non averci nulla a che fare.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Per Riccardo Alcaro, responsabile del programma di ricerca Attori Globali dello IAI, l’episodio aumenta le difficoltà dell’amministrazione Biden nella ripresa dei negoziati sul nucleare iraniano, ponendo Washington di fronte alla propria debolezza rispe...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.