Italia markets open in 2 hours 43 minutes
  • Dow Jones

    33.677,27
    -68,13 (-0,20%)
     
  • Nasdaq

    13.996,10
    +146,10 (+1,05%)
     
  • Nikkei 225

    29.618,00
    -133,60 (-0,45%)
     
  • EUR/USD

    1,1965
    +0,0010 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    53.258,88
    +1.931,66 (+3,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.374,85
    +80,86 (+6,25%)
     
  • HANG SENG

    28.850,00
    +352,75 (+1,24%)
     
  • S&P 500

    4.141,59
    +13,60 (+0,33%)
     

Iren: nel 2020 investimenti +30,7%, dividendo +2,7% ed Ebitda +1,1%

simone borghi
·1 minuto per la lettura

Nel 2020 il Gruppo Iren ha realizzato 685 milioni di euro di investimenti, in crescita del 30,7% rispetto al 2019. Di questi, “350 milioni di euro sono stati investiti su progetti inerenti la multi-circle economy”, ha sottolineato il Presidente Renato Boero. Il CdA proporrà un dividendo in incremento del 2,7% a 0,095 euro per azione. Una crescita che segue i significativi incrementi della cedola degli scorsi anni e l’ulteriore previsione di crescita della stessa fino al 2025. A fronte di ricavi pari a 3,7 miliardi di euro, in riduzione del 12,8% per effetto principalmente del calo dei prezzi delle commodities, del clima mite e degli effetti del lockdown in seguito alla pandemia Covid-19, il Gruppo ha registrato un Ebitda di 927 milioni, in crescita dell’1,1%. Al netto degli effetti straordinari l’Ebitda sarebbe infatti in crescita di 49 milioni di euro (+5,7%). Il Gruppo ha registrato un utile di 235 milioni, in linea con quello dello scorso anno (236 milioni).