Italia markets open in 7 hours 23 minutes
  • Dow Jones

    34.393,75
    -85,85 (-0,25%)
     
  • Nasdaq

    14.174,14
    +104,72 (+0,74%)
     
  • Nikkei 225

    29.161,80
    +213,07 (+0,74%)
     
  • EUR/USD

    1,2126
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    33.372,95
    +1.055,55 (+3,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.002,43
    +33,59 (+3,47%)
     
  • HANG SENG

    28.842,13
    +103,23 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    4.255,15
    +7,71 (+0,18%)
     

Israele ha iniziato l'attacco di terra a Gaza

·Ufficio centrale HuffPost
·2 minuto per la lettura
A truck carries an Israeli artillery unit to a position in the Israeli Gaza border, Thursday, May 13, 2021. (AP Photo/Ariel Schalit) (Photo: Ariel Schalit via AP)
A truck carries an Israeli artillery unit to a position in the Israeli Gaza border, Thursday, May 13, 2021. (AP Photo/Ariel Schalit) (Photo: Ariel Schalit via AP)

Truppe israeliane sono entrate stanotte a Gaza per un attacco di terra contro le postazioni di Hamas bersagliate negli ultimi giorni da pesantissimi raid aerei dopo la pioggia di razzi verso lo Stato ebraico.
“Ho detto che avremmo fatto pagare un prezzo molto alto ad Hamas. Lo facciamo e continueremo a farlo con grande intensità. L’ultima parola non è stata detta e questa operazione proseguirà per tutto il tempo necessario”, ha scritto il premier israeliano Benyamin Netanyahu in un messaggio pubblicato su Twitter dopo l’annuncio dell’esercito dell’avvio delle operazioni di terra, accompagnate da nuovi raid. Il portavoce militare Jonathan Conricus ha precisato che i soldati sono pentrati dal nord della Striscia, senza tuttavia dare particolari sulla quantità di forze impegnate nell’enclave palestinese. Le forze israeliane hanno comunque ordinato a chiunque si trovi in territorio israeliano entro 4 km dalla frontiera di entrare in un rifugio e di restarvi “fino a nuovo ordine”.
Di fronte all’ennesima escalation del conflitto, il Consiglio di sicurezza dell’Onu è stato convocato per domenica.
Per tutta la giornata di ieri Israele aveva continuato ad ammassare le truppe al confine con la Striscia e a richiamare altri riservisti, facendo presagire l’imminenza di un’operazione di terra, evocata a più riprese dallo stesso esercito.
La guerra con Hamas - mentre continuano i raid e il lancio di razzi su Tel Aviv e vicino agli aeroporti israeliani - scivola così in uno scontro diretto sul campo dopo essersi aggravata nella serata di ieri di un altro dramma: un’intera famiglia, compresi quattro bambini e la madre incinta, è rimasta uccisa in un pesante bombardamento israeliano nella zona di Sheikh Zayed, nel nord di Gaza, che ha provocato almeno 11 morti e 50 feriti, secondo la ricostruzione dell’agenzia palestinese Wafa.
Al quinto giorno...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.