Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.773,16
    -312,88 (-0,92%)
     
  • Nasdaq

    11.556,52
    -28,03 (-0,24%)
     
  • Nikkei 225

    27.346,88
    +19,77 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0915
    +0,0049 (+0,45%)
     
  • BTC-EUR

    21.119,05
    -281,44 (-1,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    521,28
    +278,60 (+114,80%)
     
  • HANG SENG

    22.072,18
    +229,85 (+1,05%)
     
  • S&P 500

    4.058,39
    -18,21 (-0,45%)
     

Istat conferma Nic dicembre 11,6% su anno, inflazione 2022 record da 1985

Una bandiera italiana a Roma

ROMA (Reuters) - Istat conferma la lettura dell'inflazione di dicembre per l'indice Nic, che lo scorso anno ha registrato in media l'aumento più ampio dal 1985.

Secondo i dati definitivi resi noti stamani dall'Istituto, nel mese in esame il Nic ha evidenziato rialzi di 0,3% su mese e 11,6% su anno, mentre nella media d'anno l'aumento è stato dell'8,1% dall'1,9% del 2021.

A novembre l'indice aveva segnato incrementi pari a 0,5% su mese e 11,8% su anno.

Il rallentamento su base tendenziale a dicembre, spiega Istat, è dovuto prevalentemente ai prezzi degli Energetici non regolamentati, degli Alimentari non lavorati e dei Servizi relativi ai trasporti, mentre a sostenere la dinamica dell'inflazione contribuiscono Energetici regolamentati, Alimentari lavorati, Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona e Servizi relativi alle comunicazioni.

L'inflazione 'di fondo', al netto degli energetici e degli alimentari freschi, accelera in dicembre a 5,8% da 5,6%, e quella al netto dei soli beni energetici a 6,2% da 6,1%.

Il cosiddetto carrello della spesa - costituito da beni alimentari, per la cura della casa e della persona - rallenta a 12,6% da 12,7%, come anche i prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto che scendono a 8,5% da 8,8%.

Confermata anche la lettura preliminare relativa all'armonizzato Ipca: l'indice risulta in aumento di 0,2% su mese e del 12,3% su anno a dicembre, dopo il +0,7% e +12,6% di novembre.

Nella media d'anno 2022 l'Ipca è cresciuto dell'8,7% dopo il +1,9% registrato nel 2021.

(Antonella Cinelli, editing Valentina Consiglio)