Italia markets open in 1 minute
  • Dow Jones

    34.077,63
    -123,04 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    13.914,77
    -137,58 (-0,98%)
     
  • Nikkei 225

    29.100,38
    -584,99 (-1,97%)
     
  • EUR/USD

    1,2077
    +0,0036 (+0,30%)
     
  • BTC-EUR

    44.434,54
    -2.782,38 (-5,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.202,55
    -96,40 (-7,42%)
     
  • HANG SENG

    29.100,66
    -5,49 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    4.163,26
    -22,21 (-0,53%)
     

Istat: a febbraio in lieve calo le esportazioni a -0,7%. Aumentano le importazioni a +4,2%

Alessandra Caparello
·1 minuto per la lettura

A febbraio 2021 l’Istat stima, per l’interscambio commerciale con i paesi extra Ue27, un lieve calo congiunturale per le esportazioni (-0,7%) e un aumento per le importazioni (+4,2%). La flessione su base mensile dell’export, dice l’Istituto nazionale di statistica, interessa tutti i raggruppamenti principali di industrie, tranne i beni di consumo non durevoli (+2,5%), ed è dovuta soprattutto alla riduzione delle vendite di energia (-14,4%) e beni intermedi (-2,5%). Dal lato dell’import si rilevano aumenti congiunturali diffusi, i più marcati per beni strumentali (+11,2%), beni di consumo durevoli e non durevoli (per entrambi +3,5%). Nel trimestre dicembre 2020-febbraio 2021, rispetto ai tre mesi precedenti, l’export si riduce del 2,4% e il calo è ampio per beni strumentali (-5,1%) e beni intermedi (-2,8%), mentre si registra un aumento sostenuto per energia (+23,0%).