Istat: Inflazione annua giù al 2,2% a gennaio, frenano carburanti

Roma, 5 feb. (LaPresse) - Rallenta al 2,2% l'inflazione annua a gennaio, dal 2,3% di dicembre. E' la stima preliminare diffusa dall'Istat, che rileva inoltre che l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi, aumenta dello 0,2% rispetto al mese precedente. L'aumento annuo dei prezzi a gennaio si posiziona ai minimi dallo stesso mese del 2011. L'inflazione acquisita per il 2013 è pari allo 0,8%. I prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori, che compongono il cosiddetto 'carrello della spesa', aumentano a gennaio dello 0,4% su base mensile e del 2,7% su base annua, in rallentamento dal 3,1% di dicembre.

Brusco rallentamento per i prezzi dei carburanti. Il prezzo della benzina registra a gennaio un lieve rialzo su base mensile (+0,1%) ma la sua crescita su base annua si riduce di quasi cinque punti percentuali (+3,1%, dall'8,0% di dicembre). Il gasolio per mezzi di trasporto diminuisce su dicembre dello 0,4% e cresce su gennaio 2012 dell'1,9% (in marcata decelerazione dal 7,1% di dicembre).

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    12,30-0,26-2,07%
    UCG.MI
    2,14-0,02-1,02%
    ISP.MI
    15,080,000,00%
    BMPS.MI
    0,7595-0,0105-1,36%
    TIT.MI
    14,36-0,22-1,51%
    ENI.MI
    3,958-0,052-1,30%
    ENEL.MI
    3,938-0,048-1,20%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

  •  
    Ultime quotazioni consultate
    Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
    I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
    È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
  • Notizie sulle quotazioni recenti

    •  
      Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.