Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.334,08
    -535,29 (-1,54%)
     
  • Nasdaq

    14.582,57
    -387,40 (-2,59%)
     
  • Nikkei 225

    30.183,96
    -56,10 (-0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,1685
    -0,0016 (-0,14%)
     
  • BTC-EUR

    35.599,94
    -1.698,34 (-4,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.029,45
    -27,69 (-2,62%)
     
  • HANG SENG

    24.500,39
    +291,61 (+1,20%)
     
  • S&P 500

    4.355,44
    -87,67 (-1,97%)
     

Istat: a luglio produzione industriale a +0,8% su base mensile e +7% annuo

·1 minuto per la lettura

In calo su base mensile la produzione industriale dell’Italia nel mese di luglio. Secondo quanto comunicato dall’Istat, il dato segna +0,8% dal precedente +1,1% contro la previsione a +0,1%. Su base annua, la produzione segna +7% in calo dal precedente +13,8%. Corretto per gli effetti di calendario, a luglio 2021 l’indice complessivo aumenta in termini tendenziali del 7,0% (i giorni lavorativi di calendario sono stati 22 contro i 23 di luglio 2020). Crescono in misura particolarmente marcata i beni intermedi (+11,9%) e con minore intensità i beni strumentali (+7,0%) e quelli di consumo (+5,1%). L’energia registra una lieve flessione (-0,6%). Tutti i principali settori di attività economica mostrano aumenti su base tendenziale, ad esclusione delle attività estrattive. Gli incrementi maggiori riguardano la fabbricazione di apparecchiature elettriche (+12,5%), la metallurgia e la fabbricazione di prodotti in metallo (+11,9%) e la fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche (+9,8%).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli