Italia markets close in 4 hours 53 minutes
  • FTSE MIB

    22.109,91
    +21,55 (+0,10%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,02 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,74
    +0,47 (+0,90%)
     
  • BTC-EUR

    27.343,84
    -145,88 (-0,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    674,51
    -2,39 (-0,35%)
     
  • Oro

    1.862,60
    +6,40 (+0,34%)
     
  • EUR/USD

    1,2162
    -0,0012 (-0,10%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.597,92
    -4,49 (-0,12%)
     
  • EUR/GBP

    0,8880
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0777
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5441
    -0,0058 (-0,37%)
     

Istat: a novembre crescono gli occupati ma cala il numero di chi cerca lavoro

Alessandra Caparello
·1 minuto per la lettura

A novembre tornano a crescere gli occupati dello 0,3%, pari a +63mila unità e per tutte le componenti di genere, i dipendenti a tempo indeterminato, gli autonomi e tutte le classi d’età ad eccezione dei 25-34enni che, insieme ai dipendenti a termine, segnano una riduzione. Così rivela l’Istat secondo cui nel complesso il tasso di occupazione sale al 58,3% (+0,2 punti). Il forte calo del numero di persone in cerca di lavoro (-7,0%, pari a -168mila unità) è generalizzato sia per sesso sia per età. Il tasso di disoccupazione cala all’8,9% (-0,6 punti) e tra i giovani al 29,5% (-0,4 punti). A novembre, il numero di inattivi cresce (+0,5%, pari a +73mila unità) tra le donne, gli uomini, i 25-49enni e gli ultra 65enni, mentre diminuisce tra 15-24enni e 50-64enni. Il tasso di inattività sale al 35,8% (+0,2 punti).