Italia markets open in 1 hour 31 minutes
  • Dow Jones

    28.308,79
    +113,37 (+0,40%)
     
  • Nasdaq

    11.516,49
    +37,61 (+0,33%)
     
  • Nikkei 225

    23.663,00
    +95,96 (+0,41%)
     
  • EUR/USD

    1,1847
    +0,0018 (+0,15%)
     
  • BTC-EUR

    10.328,32
    +980,92 (+10,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    245,79
    +6,87 (+2,88%)
     
  • HANG SENG

    24.757,95
    +188,41 (+0,77%)
     
  • S&P 500

    3.443,12
    +16,20 (+0,47%)
     

Istat: reddito famiglie -5,8% in II trim, potere acquisto -5,6%

Mlp
·1 minuto per la lettura

Roma, 2 ott. (askanews) - Nel II trimestre il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è diminuito del 5,8% rispetto al trimestre precedente, mentre i consumi sono diminuiti dell'11,5%. Di conseguenza, la propensione al risparmio delle famiglie consumatrici è stata pari al 18,6%, in aumento di 5,3 punti rispetto al trimestre precedente. Il potere d'acquisto delle famiglie è diminuito rispetto al trimestre precedente del 5,6%, beneficiando della dinamica negativa dei prezzi. Lo ha reso noto l'Istat. Il reddito disponibile delle famiglie "ha segnato, dopo il calo del primo trimestre, una contrazione marcata - seppure molto meno ampia di quella registrata dal Pil nominale - che si è tradotta in una riduzione del potere di acquisto. Il tasso di risparmio è aumentato fortemente nel secondo trimestre per la decisa contrazione della spesa per consumi finali delle famiglie".