Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.353,86
    +434,02 (+1,28%)
     
  • Nasdaq

    14.889,57
    +143,18 (+0,97%)
     
  • Nikkei 225

    29.639,40
    -200,31 (-0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,1740
    +0,0010 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    36.923,62
    +274,25 (+0,75%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.085,50
    +45,02 (+4,33%)
     
  • HANG SENG

    24.221,54
    +122,40 (+0,51%)
     
  • S&P 500

    4.403,76
    +49,57 (+1,14%)
     

Italgas accelera investimenti nel digitale, netto adj sem1 +14%, no impatti Covid

·2 minuto per la lettura
Il logo Italgas a Milano

MILANO (Reuters) - Il gruppo Italgas chiude il primo semestre con ricavi totali pari a 665,4 milioni di euro, in salita del 2,9% rispetto alo stesso periodo 2020, e con un utile netto adjusted (senza le componenti straordinarie) di 176,1 milioni, in crescita del 14,1%.

E' quanto si legge in un comunicato della società attiva nella distribuzone del gas.

Il Mol nel periodo si attesta a 489,1 milioni (+5,9%) e l'Ebit a 279,4 milioni (+10,0%).

Gli investimenti tecnici sono stati pari a 420,4 milioni di euro (+14,1%) dedicati alla trasformazione digitale, all'estensione e al repurposing delle reti al fine di abilitarle a distribuire gas rinnovabili, come biometano, idrogeno verde e metano sintetico, spiega la nota.

Nei primi sei mesi del 2021 sono stati posati circa 389 km di nuove condotte, di cui 52 km in Sardegna dove l'attività di costruzione delle reti di distribuzione è proseguita raggiungendo circa 900 km complessivi su un totale da realizzare di circa 1.100 km, dice la società.

"I risultati del primo semestre 2021 e il livello di investimenti raggiunto dimostrano la capacità di Italgas nel coniugare gli obiettivi di crescita, continua e sostenibile, con l'impegno per la decarbonizzazione, fornendo un importante impulso alla ripartenza dell'economia del Paese", sottolinea l'AD Paolo Gallo nella nota.

Infine, relativamente all'emergenza Covid in corso, la società, a oggi, "non rileva impatti significativamente negativi sulle iniziative di sviluppo e di investimento come conseguenza del deteriorarsi del contesto macroeconomico", ma aggiunge che "tuttavia non è in grado di stimare eventuali effetti negativi materiali sulle prospettive economico, finanziarie e patrimoniali nei periodi a venire qualora la situazione di emergenza sanitaria dovesse perdurare o ripresentarsi in forme critiche".

(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli