Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.433,85
    -66,83 (-0,21%)
     
  • Nasdaq

    11.528,25
    -79,37 (-0,68%)
     
  • Nikkei 225

    26.871,27
    +379,30 (+1,43%)
     
  • EUR/USD

    1,0588
    +0,0029 (+0,28%)
     
  • BTC-EUR

    19.623,62
    -581,43 (-2,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    452,62
    -9,18 (-1,99%)
     
  • HANG SENG

    22.229,52
    +510,46 (+2,35%)
     
  • S&P 500

    3.901,01
    -10,73 (-0,27%)
     

In Italia 22.438 casi Covid e 114 morti. Il tasso di positività al 10,2%

Agf

AGI - Sono 22.438 i nuovi casi Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 29.875 di ieri ma soprattutto i 30.408 contagi di mercoledì scorso, a conferma di un trend settimanale in costante calo. I tamponi processati sono 220.101 (ieri 269.971) con il tasso di positività che scende dall'11,1% al 10,2%. I decessi sono 114 (ieri 95) e non 137 come inizialmente comunicato, per via dei dati della Regione Emilia Romagna di ieri recuperati successivamente. Le vittime totali da inizio pandemia salgono a 166.264.

Ancora in calo i ricoveri: i pazienti in terapia intensiva sono 19 in meno (ieri -1), con 22 ingressi giornalieri, e sono 271 in tutto, mentre nei reparti ordinari sono 288 in meno (ieri -131), 5.969 in tutto. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

La regione con il maggior numero di casi odierni è la Lombardia con 2.874 contagi, seguita da Lazio (+2.436), Campania (+2.354), Emilia-Romagna (+2.152) e Sicilia (+1.847). I casi totali dall'inizio della pandemia arrivano a 17.312.432. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 40.323 (ieri 21.327) per un totale che sale a 16.353.585. Gli attualmente positivi sono 17.438 in meno (ieri -21.327) per un totale che scende a 792.583. Di questi, 786.343 sono in isolamento domiciliare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli