Italia markets open in 6 hours 48 minutes
  • Dow Jones

    29.225,61
    -458,13 (-1,54%)
     
  • Nasdaq

    10.737,51
    -314,13 (-2,84%)
     
  • Nikkei 225

    26.422,05
    0,00 (0,00%)
     
  • EUR/USD

    0,9830
    +0,0011 (+0,11%)
     
  • BTC-EUR

    19.897,62
    -75,30 (-0,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    446,29
    +0,31 (+0,07%)
     
  • HANG SENG

    17.165,87
    -85,01 (-0,49%)
     
  • S&P 500

    3.640,47
    -78,57 (-2,11%)
     

In Italia 24.691 casi Covid e 124 morti. Tasso di positività al 15,5%

no credit

AGI - Nelle ultime 24 ore sono 24.691 i nuovi casi Covid in Italia, contro i 27.296 di ieri ma soprattutto i 26.693 di venerdì scorso. I tamponi processati sono 158.905 contro i 167.185 di ieri, con un tasso di positività che scende dal 16,3% al 15,5%.

I decessi nelle ultime 24 ore sono 124 (ieri 147) per un totale da inizio pandemia di 174.571. Scendono di 8 unità le terapie intensive (ieri -20) con 26 ingressi del giorno, per un totale di 260, mentre sono 243 in meno i ricoveri ordinari (ieri -314) per un totale di 6.782. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

\ con 3.008 contagi, davanti a Lombardia (+2.762), Campania (+2.193), Emilia Romagna (+2.004) e Lazio (1.802). Il numero totale dei casi da inizio pandemia sale a 21.606.606.

I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 43.140 (ieri 55.396) per un totale che sale a 20.632.612. Gli attualmente positivi sono 18.575 in meno (ieri -16.025) e diventano 799.423, di cui 792.381 in isolamento domiciliare.

I dati dell'Iss

"Si conferma la diminuzione dell'incidenza per la quinta settimana consecutiva, una trasmissibilità a valori inferiori alla soglia epidemica. Si osserva una ulteriore diminuzione nei tassi di occupazione dei posti letto in area medica e terapia intensiva". Lo scrive l'Istituto Superiore di Sanità nel report settimanale di monitoraggio dei contagi Covid in Italia.

Nel quale si ribadisce in ogni caso "la necessità di continuare a rispettare le misure comportamentali individuali e collettive previste/raccomandate, l'uso della mascherina, aereazione dei locali, igiene delle mani e ponendo attenzione alle situazioni di assembramento".

L'elevata copertura vaccinale, il completamento dei cicli di vaccinazione ed il mantenimento di una elevata risposta immunitaria attraverso la dose di richiamo, con particolare riguardo alle categorie indicate dalle disposizioni ministeriali, - inoltre - rappresentano strumenti necessari a mitigare l'impatto soprattutto clinico dell'epidemia".