Italia markets open in 36 minutes
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,02 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,2180
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    27.321,50
    -168,23 (-0,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    674,19
    -2,71 (-0,40%)
     
  • HANG SENG

    30.082,17
    +634,32 (+2,15%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     

Italia allestirà padiglione virtuale su piattaforma e-commerce di Alibaba

·1 minuto per la lettura
Il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio e il ministro degli Esteri cinese Wang Yi si toccano i gomiti in segno di saluto al termine di una conferenza stampa presso Villa Madama a Roma

ROMA (Reuters) - Il governo ha firmato una partnership con il gigante cinese dell'e-commerce Alibaba Group per costruire un negozio virtuale dedicato ai prodotti italiani, in una mossa volta a incrementare le esportazioni business-to-business (B2B) durante la pandemia di Covid-19.

Il "Padiglione del Made in Italy" fungerà da fiera online permanente in cui le aziende italiane potranno esporre i loro prodotti e cataloghi per i potenziali acquirenti di tutto il mondo.

Il progetto si rivolgerà inizialmente a circa 300 aziende italiane, ha detto l'Ice, l'agenzia per il commercio estero dell'Italia, in una nota, con un focus sulle piccole e medie imprese nei settori food and beverage, abbigliamento e design e tecnologia industriale.

"Ho fiducia che le nostre aziende esportatrici non solo si dimostreranno all'altezza ma scopriranno che era un passo dovuto e facile da compiere", ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio durante la presentazione online dell'iniziativa.

Il 'Singles' Day' post Covid-19 di Alibaba, che opera in circa 190 paesi, ha visto a novembre vendite per 74 miliardi di dollari diventando il più grande evento di vendita al mondo.

"La pandemia ci ha insegnato che bisogna accelerare il processo di digitalizzazione... per vendere in tutto il mondo i sandali di Positano, le ceramiche siciliane e la grappa del Friuli", ha detto Rodrigo Cipriani Foresio, direttore generale del gruppo Alibaba per il sud Europa.

(Angelo Amante)

((Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614))