Italia Markets closed

Italia-Cina, nasce il Parco Tecnologico sino-italiano di Jinan -2-

Orm/red

Roma, 28 nov. (askanews) - "Negli ultimi 10 anni sono state oltre 2500 le pubblicazioni su riviste scientifiche ad alto impatto nate da progetti congiunti italo-cinesi - ha sottolineato nel suo intervento Corrado Spinella, Direttore del Dipartimento di Scienze Fisiche e Tecnologie della Materia del Cnr e delegato presidente del Cnr - e sono in costante aumento, a testimonianza di un rapporto fertile e sano. Condividiamo obiettivi comuni e siamo consapevoli che la loro propensione alla crescita sostenibile è in linea con i nostri obiettivi. Anche la loro propensione al trasferimento tecnologico della ricerca di base ci candida a partenr ideale perché il Cnr può vantare molte connessioni con le imprese. Il Parco scientifico e tecnologico inaugurato a Jinan è dunque un'occasione essenziale per mettere a sistema le competenze e le potenzialità di questi due Paesi".

"Anche Città della Scienza avrà un ruolo centrale nello sviluppo e nella promozione del Parco Sino Italiano di Jinan - ha affermato Riccardo Villari, presidente di Città della Scienza, soggetto attuatore della Settimana Cina Italia dell'Innovazione - grazie all'accordo sottoscritto oggi stesso che ci vede in partnership con il Distretto di Zhangqiu. Città della Scienza si occuperà di supportare il Distretto nell'individuazione di soggetti accademici e imprenditoriali interessati ad avviare attività nel Parco. Oggi abbiamo compiuto un ulteriore passo nel già consolidato percorso di supporto all'internazionalizzazione dell'innovazione del nostro Sistema Paese".

Il distretto di Zhangqiu si estende su un territorio di 1719 chilometri quadrati per una popolazione di 1,5 milioni di abitanti. Ed è parte della Municipalità di Jinan, capoluogo dello Shandong, terza provincia cinese. Con un Pil annuo pari a 1/10 dell'intero importo dello Shandong, Jinan è uno dei nove centri finanziari in Cina e una delle prime 50 economie del Dragone. Ha una popolazione di 7 milioni di persone e registra elevati ritmi di crescita anche grazie a politiche focalizzate su sostegno a business legati ai settori S&T e dell'Intelligenza Artificiale, tanto da favorirne la nomea di "software city". Insieme a Nanchino e Chengdu, Jinan è il terzo polo tecnologico in Cina.(Segue)