Italia markets open in 4 hours 40 minutes
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.512,15
    -588,23 (-2,02%)
     
  • EUR/USD

    1,2039
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • BTC-EUR

    46.508,11
    +444,48 (+0,96%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.282,80
    +48,38 (+3,92%)
     
  • HANG SENG

    28.577,09
    -558,64 (-1,92%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     

Italia, crescita 2021 4,7%, oltre livelli pre-crisi in trim4 2022 - Prometeia

·1 minuto per la lettura
Una bandiera italiana a mezz'asta a Palazzo Chigi

MILANO (Reuters) - Il prodotto interno lordo italiano vedrà quest'anno una ripresa di 4,7%, con un'economia che recupererà i livelli precedenti la crisi pandemica -- anche sul fronte del debito -- soltanto nel quarto trimestre dell'anno prossimo.

Lo scrive l'ultimo rapporto di previsione a cura di Prometeia, secondo cui Roma riuscirà a colmare il 'gap' di crescita rispetto all'Europa nel 2030 a patto di un utilizzo efficiente dei fondi Ue accompagnato da un programma di riforme.

La stima dell'istituto per la ricerca economica è di un Pil italiano in espansione media annua di 3,8% nel trimestre 2021/2023 e 1,2% tra il 2024 e il 2030.

Questi ultimi due valori vanno confrontati con le stime di Prometeia relative alla zona euro, che indicano una crescita media di 3,6% nel 2021/2023 poi 1,3% tra il 2024 e il 2030.

"Nel 2030 il Pil italiano potrà segnare un balzo di oltre dieci punti percentuali rispetto al 2019, con una crescita media nei dieci anni vicina al 2%. Ma solo con un utilizzo efficiente dei fondi del Next Generation Eu, accompagnato da riforme e da un salto di qualità in termini di produttività, che consentirà [...] una crescita del Pil in linea con quella degli altri paesi della zone euro" si legge nel comunicato.

(Alessia Pé, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)