Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.878,45
    +362,87 (+1,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Italia, crescita compravendite immobili in accelerazione in trim2 2021 - Istat

·1 minuto per la lettura
Una bandiera italiana presso il Palazzo del Quirinale a Roma

di 22/12/2021 e 11:18 PACKAGE e risalita e Pil e vede

ROMA (Reuters) - Nel secondo trimestre del 2021 l'indice destagionalizzato delle compravendite ha fatto registrare un'accelerazione della crescita già rilevata nei tre trimestri precedenti.

Lo riferisce Istat, precisando che l'aumento interessa tutte le aree geografiche del Paese, trainato prevalentemente dal Nord.

Le transazioni per unità immobiliari sono state 263.651 nel secondo trimestre, in aumento del +5,1% rispetto al trimestre precedente e del 76,0% su base annua.

"Il forte aumento tendenziale va letto tendendo conto che nei primi due trimestri del 2020 il numero delle compravendite aveva subito un calo consistente per le conseguenze socio-economiche della crisi pandemica", spiega l'istituto di statistica in una nota.

Il 94,7% delle convenzioni stipulate nel periodo in esame riguarda trasferimenti di proprietà di immobili a uso abitativo (249.587), il 5,0% quelle a uso economico (13.144) e lo 0,3% le convenzioni a uso speciale e multiproprietà (920).

Rispetto al secondo trimestre 2020, le transazioni immobiliari aumentano del 75,4% nel comparto abitativo e dell'87,7% in quello economico.

"L'indice destagionalizzato dei mutui continua ad aumentare, pur in rallentamento rispetto al primo trimestre dell'anno, e nel periodo fra aprile e giugno raggiunge a livello nazionale i valori medi del 2010. L'incremento è spinto soprattutto dal Centro e dal Nord".

(Antonella Cinelli, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli