Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.400,96
    -510,85 (-1,42%)
     
  • Nasdaq

    14.559,31
    -334,44 (-2,25%)
     
  • Nikkei 225

    28.257,25
    -76,27 (-0,27%)
     
  • EUR/USD

    1,1330
    -0,0080 (-0,70%)
     
  • BTC-EUR

    36.726,55
    -856,84 (-2,28%)
     
  • CMC Crypto 200

    991,31
    -18,08 (-1,79%)
     
  • HANG SENG

    24.112,78
    -105,25 (-0,43%)
     
  • S&P 500

    4.585,72
    -77,13 (-1,65%)
     

Italia, debito/pil fine secondo trimestre 2014 a 133,8% da 128,3% in 2013

Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan il 10 ottobre scorso a Washington per il meeting annuale Banca Mondiale / Fondo monetario internazionale. REUTERS/Joshua Roberts

MILANO (Reuters) - Il rapporto debito/pil dell'Italia alla fine del secondo trimestre 2014 si è attestato a 133,8% in rialzo di 5,5 punti percentuali dal 128,3% a fine secondo trimestre 2013.

Lo rende noto Eurostat, evidenziando che, al netto dei dati non disponibili come quello della Grecia, il dato italiano è il più alto della Ue.

Nello stesso periodo nell'intera Unione Europea il rapporto è salito all'87,0% dall'85,1%, mentre nella zona euro è salito al 92,7% dal 91,7%.

Alla fine del primo trimestre 2014 il dato italiano era pari al 130,7%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli