Italia markets close in 4 hours 14 minutes
  • FTSE MIB

    26.443,35
    +110,36 (+0,42%)
     
  • Dow Jones

    35.457,31
    +198,70 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    15.129,09
    +107,28 (+0,71%)
     
  • Nikkei 225

    29.255,55
    +40,03 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    82,00
    -0,96 (-1,16%)
     
  • BTC-EUR

    54.862,90
    +1.096,63 (+2,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,58
    +17,22 (+1,18%)
     
  • Oro

    1.781,30
    +10,80 (+0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1637
    0,0000 (-0,00%)
     
  • S&P 500

    4.519,63
    +33,17 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    26.136,02
    +348,81 (+1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.168,55
    +1,72 (+0,04%)
     
  • EUR/GBP

    0,8453
    +0,0021 (+0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0736
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4368
    -0,0008 (-0,06%)
     

Italia, Fmi migliora crescita 2021, deficit e debito - Weo

·1 minuto per la lettura
La bandiera italiana accanto alla bandiera dell'UE davanti all'ufficio del presidente del Consiglio di Palazzo Chigi

MILANO (Reuters) - Il Fondo monetario internazionale ha migliorato la stima sulla crescita italiana di quest'anno portandola a 5,8% da 4,9% ipotizzato a fine luglio.

Nel World Economic Outlook diffuso oggi, il Fondo ha lasciato invece la previsione sulla crescita dell'anno prossimo a 4,2%, invariata rispetto alla precedente stima dell'aggiornamento al rapporto Weo.

L'organismo con sede a Washington vede in miglioramento anche i conti pubblici: il rapporto deficit/Pil è visto scendere a 10,2% quest'anno -- dall'11,1% di luglio -- e attestarsi a 4,7% e 2,4% rispettivamente nel 2022 e nel 2026.

Il Fondo ipotizza inoltre che il debito/Pil scenda quest'anno a 154,8% da 157,8% di fine luglio, per poi scendere ulteriormente nel 2022 a 150,4% e a 146,5% nel 2026.

(Sara Rossi, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli