Italia markets close in 7 hours 16 minutes
  • FTSE MIB

    22.152,01
    +91,03 (+0,41%)
     
  • Dow Jones

    29.638,64
    -271,73 (-0,91%)
     
  • Nasdaq

    12.198,74
    -7,11 (-0,06%)
     
  • Nikkei 225

    26.787,54
    +353,92 (+1,34%)
     
  • Petrolio

    45,64
    +0,30 (+0,66%)
     
  • BTC-EUR

    16.248,50
    -2,51 (-0,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    382,92
    +18,32 (+5,02%)
     
  • Oro

    1.797,10
    +16,20 (+0,91%)
     
  • EUR/USD

    1,1979
    +0,0044 (+0,37%)
     
  • S&P 500

    3.621,63
    -16,72 (-0,46%)
     
  • HANG SENG

    26.567,68
    +226,19 (+0,86%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.522,50
    +29,96 (+0,86%)
     
  • EUR/GBP

    0,8946
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • EUR/CHF

    1,0851
    +0,0019 (+0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,5513
    -0,0001 (-0,00%)
     

Italia: inflazione a ottobre (finale) confermata in salita a -0,3% su base annua

Valeria Panigada
·1 minuto per la lettura

L'inflazione in Italia pur salendo rimane negativa. Secondo la lettura finale dell'Istat, a ottobre l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, ha registrato un aumento dello 0,2% su base mensile e una diminuzione dello 0,3% su base annua (da -0,6% del mese precedente), confermando la stima preliminare. Pur registrando per il sesto mese consecutivo un’inflazione negativa a causa per lo più dei prezzi dei Beni energetici (-8,7%), la flessione si dimezza rispetto al mese precedente. Ciò è dovuto soprattutto all’accelerazione dei prezzi dei Beni alimentari non lavorati (da +2,7% di settembre a +3,5%). "D’altra parte - sottolinea l'Istat - la crescita dei prezzi del cosiddetto carrello della spesa si conferma vivace, trainata dagli incrementi dei prezzi degli alimentari freschi". L’inflazione di fondo, al netto degli energetici e degli alimentari freschi e quella al netto dei soli beni energetici accelerano entrambe, rispettivamente da +0,1% a +0,2% e da +0,2% a +0,5%.