Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    34.215,84
    -313,29 (-0,91%)
     
  • Dow Jones

    40.287,53
    -377,49 (-0,93%)
     
  • Nasdaq

    17.726,94
    -144,28 (-0,81%)
     
  • Nikkei 225

    40.063,79
    -62,56 (-0,16%)
     
  • Petrolio

    80,25
    -2,57 (-3,10%)
     
  • Bitcoin EUR

    61.278,59
    +2.785,62 (+4,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.375,24
    +44,34 (+3,33%)
     
  • Oro

    2.402,80
    -53,60 (-2,18%)
     
  • EUR/USD

    1,0886
    -0,0014 (-0,13%)
     
  • S&P 500

    5.505,00
    -39,59 (-0,71%)
     
  • HANG SENG

    17.417,68
    -360,73 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.827,24
    -42,88 (-0,88%)
     
  • EUR/GBP

    0,8424
    +0,0007 (+0,08%)
     
  • EUR/CHF

    0,9667
    +0,0000 (+0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,4936
    +0,0005 (+0,03%)
     

Italia, manifattura estende calo su debolezza domanda - Pmi

Un'operaia al lavoro in una fabbrica di ceramiche a Citta di Castello

ROMA (Reuters) - Il settore manifatturiero italiano ha fatto registrare la settima contrazione consecutiva a ottobre, in un contesto di persistente calo della produzione e dei nuovi ordini, secondo quanto emerge da un sondaggio pubblicato oggi.

L'indice Hcob Global Purchasing Managers' Index (Pmi) per il settore manifatturiero italiano è sceso a 44,9 da 46,8 di settembre, attestandosi ancora una volta ben al di sotto della soglia di 50 che separa la crescita dalla contrazione e registrando la lettura più bassa degli ultimi tre mesi.

La lettura è stata inferiore alla previsione mediana di 46,2 in un sondaggio Reuters di 15 analisti.

"La recessione nel settore manifatturiero si aggrava... il settore manifatturiero è destinato a diminuire dello 0,5% nel quarto trimestre del 2023", ha detto Norman Liebke, economista di Hcob.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Il sottoindice della produzione manifatturiera è sceso a 44,9 dal precedente 47,4, mentre i nuovi ordini sono scesi a 40,3 da 43,2 - entrambi saldamente inferiori a 50.

"I produttori italiani sono bloccati in una situazione di debolezza della domanda. L'incertezza economica sta chiaramente pesando sui volumi degli ordini, che si sono ridotti per il settimo mese consecutivo", ha detto Liebke.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Stefano Bernabei)